CONDIVIDI
Twitter

Secondo il sito Recode, Twitter potrebbe abbandonare presto i 140 caratteri dando maggiore libertà di espressione ai suoi utenti. 10.000 caratteri per l’esattezza, gli stessi imposti nei messaggi diretti.

140 caratteri saranno visibili subito – gli stessi impostati oggi come limite massimo di scrittura – mentre i restanti 9860 potranno essere letti soltanto dopo un tap (o un clic). Il social network sta testando diverse versioni con l’intento di non stravolgere il design attuale.

Jack Dorsey, cofondatore della società tornato di recente al timone di comando, sta provando a cambiare la filosofia di Twitter per aumentare il numero degli iscritti. Dopo aver lanciato “Moments“, funzione che raggruppa i tweet dimenticati, sono stati lanciati i sondaggi e i preferiti sono stati rimpiazzati dai “Mi Piace“, in perfetto stile Facebook.

Anche se la notizia anticipata da Recode non è stata confermata ufficialmente – Twitter non ha voluto commentarla – alcuni utenti hanno lanciato l’hashtag #beyond140 per dire no al nuovo limite di 10.000 caratteri.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS