Il Bayern fa 4 su 4 e vola in testa, Schalke e Werder Brema sprofondano ancora

83
0
CONDIVIDI
Bayern

La seconda giornata del 4° turno di Bundesliga sancisce il definitivo dominio del Bayern Monaco che supera 3-0 l’altra capolista Hertha Berlino e infila quarta vittoria consecutiva in campionato, la settima di seguito per Carlo Ancelotti.  Stavolta i bavaresi hanno avuto la meglio grazie a tre “riserve” di lusso come Thiago, Ribery e Arjen Robben, con l’olandese che ha brindato al suo ritorno in campo dopo 200 giorni dall’infortunio grazie alla prima rete in campionato.

Dietro alla corazzata biancorossa ecco spiccare la prima sorpresa di stagione, il Colonia di Peter Stoeger. I biancorossi hanno espugnato per ila secondo anno consecutivo il campo di uno Schalke 04 sempre più in caduta libera, colpendo in contropiede contro una difesa di casa apparsa irriconoscibile e ribaltando l’iniziale vantaggio di Huntelaar. Adesso i Knappen devono invertire subito la rotta altrimenti si rischia di far fallire il progetto Weinzierl ancora prima del suo inizio. Quattro sconfitte consecutive e un solo gol segnato, sono davvero troppo poco per una società che ha speso tantissimo in sede di mercato.

Restano in scia delle prime anche RBLipsia e Borussia M’gladbach, accontentatosi dell’1-1 con le reti di Werner e Johnson. Colpo esterno in extremis anche del Mainz, che tra l’87’ e il 92′ (Malli e De Blasis) ha superato un Werder Brema in crisi nera e che non è riuscita a rialzarsi neanche con il neo tecnico Nouri.

Chi stecca ancora l’appuntamento con la vittoria è il Bayer Leverkusen, fermato sullo 0-0 in casa contro l’Augsburg. I rossoneri di Schmidt non riescono a liberarsi dalle loro paure e stentano nel proporre il solito gioco spumeggiante. Non c’è molto tempo però, perchè i 140 milioni di euro spesi in 4 anni dalla società, attendono un epilogo migliore del dodicesimo posto in classifica.

Risultati Bundesliga offerti da Livescore.it

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS