Windows Phone solo per l’utenza business: Microsoft abbandona Nokia e Lumia

2453
1
CONDIVIDI

Con 1.850 licenziamenti, che portano a quasi 25.000 il totale, e un debito di 950 milioni di dollari, Microsoft ha di fatto smantellato completamente la sua divisione mobile ex Nokia, comprata due anni fa per 7,5 miliardi di dollari: il nuovo obbiettivo è concentrarsi su altro.

Già la divisione business non è di fatto di Microsoft, visto che è stata venduta a Foxconn, l’azienda del sistema operativo più diffuso al mondo, almeno su computer, fornirà solo la licenza ai produttori di hardware che lo vorranno Windows 10 Mobile.

Un duro colpo questo per tutti i fedeli utenti di Windows Mobile, che oramai è sotto all’1 per cento di market share su tutto il globo, come ha già capito Paypal da tempo visto che la app di uno dei sistemi di pagamento più usati non funzionerà più su Windows Mobile dal prossimo 30 giugno, come risulta da una nota sul blog ufficiale: gli utenti potranno comunque fare acquisti usando il sito.

Ma cosa succederà alla gamma Lumia? Forse cambierà nome, c’è sempre la possibilità di una resurrezione come Surface Phone, visto che comunque Microsoft ha speso e sta spendendo risorse per costruire Windows 10 Mobile in concomitanza con Windows 10 in modo che formino un unico sistema operativo funzionale. Cosa succederà lo sa solo il CEO di Microsoft Satya Nadella.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Jade1°

    1°) Non si chiama Windows Phone, visto che c’è il nuovo Windows 10 Mobile
    2°) Titolo fasullo, visto che gli utenti fan e consumatori saranno comunque coinvolti nei tre nuovi eventuali tipi di Surface Phone.
    Notizie false e tendenziose, per lo più volte ad affossare il sistema operativo