CONDIVIDI
galaxy note 5

Dal lancio del primo Galaxy Note, avvenuto nel 2011, Samsung utilizza l’evento IFA di Berlino come rampa di lancio per i nuovi phablet. Quest’anno, secondo Jonathan Cheng del The Wall Street Journal, l’azienda coreana potrebbe cambiare strategia. Il nuovo Galaxy Note 5 sarà annunciato qualche settimana prima per evitare di competere con il nuovo iPhone 6s, che Apple dovrebbe presentare tra settembre e ottobre.

Samsung ha utilizzato la stessa strategia lo scorso anno per il lancio della nuova linea Galaxy Alpha. Furono presentati ad agosto, periodo tradizionalmente tranquillo per il mercato tecnologico.

Galaxy Note 5 sarà lanciato prima per non competere con iPhone 6s

Secondo recenti indiscrezioni, il Galaxy Note 5 dovrebbe arrivare sul mercato con un display AMOLED da 5,7 pollici con risoluzione 2560×1400 pixel e un processore Exynos 7422, un octa-core a 64 bit che integra anche memoria RAM e scheda grafica. Samsung dovrebbe affiancare al Note 5 un nuovo Galaxy S6 più grande, il S6 edge Plus. Anche questo modello avrà un display da 5,7 pollici (5,67 per essere precisi), ma curvo sui lati, e altre specifiche tecniche da top di gamma come i 32 GB di memoria interna, la fotocamera da 16 megapixel (frontale da 5 megapixel) e una batteria da 3.000 mAh.

Spostando di un paio di settimane la data di rilascio del Note 5, Samsung potrebbe approfittare del vuoto lasciato da Apple guadagnando una piccola fetta di mercato in più. Una strategia dettata dal periodo non certo positivo in termini di vendite che sta attraversando l’azienda sudcoreana.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS