Xperia Z5 a settembre con USB Type-C e lettore di impronte digitali

154
0
CONDIVIDI
Xperia Z

Dopo l’Xperia Z4, Sony ci riprova mettendo in campo il meglio della tecnologia applicata ad Android. L’ultimo top smartphone dell’azienda giapponese non è stato altro che un piccolo passo in avanti rispetto al vecchio Xperia Z3. Con il nuovo Xperia Z5, in arrivo a settembre, Sony vuole stupire andando a correggere tutti gli errori commessi con la precedente generazione.

Niente più Snapdragon 810. Il processore che verrà montato sul nuovo Xperia Z5 sarà il nuovo Snapdragon 820, accompagnato da 4 GB di RAM, un quantitativo di memoria diventato ormai standard per i top smartphone Android.

Con il nuovo Xperia Z5 Sony vuole stupire

Secondo il sito PhoneArena, la fotocamera verrà migliorata grazie all’utilizzo del nuovo sensore Exmor RS IMX 230 da 21 megapixel con supporto per scatti in HDR e registrazione video 4K. La batteria sarà da 4.500 mAh per garantire la massima autonomia possibile anche in condizioni di utilizzo intenso.

Dovrebbe esserci anche un sensore per il riconoscimento delle impronte digitali. Non sappiamo dove Sony ha intenzione di posizionarlo: gli Xperia non hanno pulsanti fisici sulla parte frontale né sul retro, dove è presente soltanto la fotocamera. Secondo rumors giunti dalla rete ci sarà l’innovativa porta USB Type-C, utilizzata da Apple nei nuovi MacBook e da OnePlus sul nuovo OnePlus 2. Le informazioni sul display rimangono vaghe. Si parla di un QHD con risoluzione 2560×1440 pixel ma non ci sono dettagli sulle dimensioni.

A settembre non arriverà solo l’Xperia Z5 ma anche le annesse versioni Compact e Ultra.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS