CONDIVIDI
Apple Music

Con il rilascio di iOS 8.4 e iTunes 12.2 è iniziata ufficialmente l’era Apple Music, il nuovo servizio dedicato alla musica in streaming con il quale Apple spera di dare nuova vita al settore musicale dopo il lento declino dei download su iTunes. Nato dalla collaborazione tra Cupertino e Beats Music, società acquistata nel maggio del 2014 per 3 miliardi di dollari, Apple Music punta tutto su tre fattori: musica (ovviamente), radio e social.

Musica

Apple Music

Apple Music offre in streaming quasi tutto il catalogo di iTunes. Gli utenti possono riprodurre qualsiasi brano in streaming o in locale previo salvataggio della traccia audio. Ci sono playlist, suggerimenti intelligenti in base ai gusti, classifiche e una selezione delle migliori novità della settimana. La sezione “For You” di Apple Music propone un mix di album, nuove uscite e playlist, creato su misura per l’utente.

Playlist, suggerimenti e nuove uscite. Apple Music conosce i vostri gusti

È profonda l’integrazione tra Siri e Apple Music. Basta chiedere a Siri: “Riproduci i migliori brani del 1994” per far partire immediatamente una playlist contenente i migliori brani di quell’anno. È possibile domandare a Siri anche una particolare colonna sonora di un film di cui non ricordiamo il titolo. Sarà l’assistente vocale di Apple a trovarlo per noi.

Radio

Apple Music

La caratteristica che rende diverso il nuovo servizio di Apple rispetto a quelli proposti dalla concorrenza (come Spotify o Rdio) è la stazione radio Beats 1. Trasmette in diretta in oltre 100 Paesi ed è guidata dagli influencer DJ Zane Lowe a Los Angeles, Ebro Darden a New York e Julie Adenuga a Londra. I palinsesti di Beats 1 proporranno interviste esclusive, ospiti e tutto il meglio del mondo della musica.

Beats 1 trasmette H24. Nel palinsesto interviste esclusive, ospiti e tutto il meglio del mondo della musica

Apple ha inoltre riprogettato la radio dando maggiore importanza alla selezione umana. Apple Music Radio offre stazioni create da alcuni dei migliori DJ al mondo. Le nuove stazioni propongono brani di generi che variano dal rock indipendente ai classici, dal folk al funk, tutti selezionati da esperti. Con l’abbonamento, gli utenti potranno scegliere di saltare tutti i brani che vorranno, per ascoltare così un’altra canzone senza cambiare stazione.

Social

Apple Music

Apple ha voluto inserire una caratteristica social nel suo nuovo servizio di streaming musicale per fornire agli utenti uno strumento per seguire i loro artisti preferiti. Un cantante può pubblicare un video musicale, un estratto audio del nuovo brano, una foto o un commento/dichiarazione.

Gli utenti possono seguire in tempo reale gli ultimi aggiornamenti degli artisti

Un canale social a tutti gli effetti fatto di post e interazioni, dato che gli utenti possono mettere un Mi Piace o commentare ciò che ha appena pubblicato un artista.

Disponibilità e compatibilità

Apple Music è disponibile in prova gratuita per tre mesi, al termine del quale scatterà automaticamente l’abbonamento singolo da 9,99 euro al mese. Con 14,99 euro al mese si attiva il “piano famiglia” che permette fino a 6 persone di accedere ad Apple Music. Per iniziare a utilizzare Apple Music basta aprire l’app Musica su iPhone, iPad, iPod touch, se aggiornati a iOS 8.4. Se avete davanti un Mac o un PC scaricate l’ultima versione di iTunes. Apple Music sarà disponibile anche su Apple TV e telefoni Android in autunno.

Apple Music

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS