Dieta e allenamento: ecco come trovare il giusto equilibrio per tornare in forma

833
2
CONDIVIDI

La voglia di dimagrire e di raggiungere un buono stato di forma diventa a volte un po’ esagerata ed eccessiva, con l’effetto di portarci a considerazioni e conclusioni sbagliate spesso a discapito della nostra salute. Diventa quindi necessario fare chiarezza: in questo articolo vedremo qualche consiglio pratico per bilanciare al meglio dieta e allenamento fisico.

Regimi alimentari restrittivi, immediata e drastica riduzione dell’apporto di carboidrati nella propria dieta sono due delle prime scelte che si fanno con l’intento di raggiungere, velocemente, un peso forma ideale. Diciamo solo che si potrebbero fare scelte migliori. Una dieta ipocalorica porterà l’organismo a perdere peso ma non a ridurre la percentuale di grasso corporeo. Infatti a diminuire saranno i liquidi del corpo e la massa muscolare, non la massa grassa.

Sorpresi?

alimentazione-allenamento-exerceo-salute-benessereLegati a un regime alimentare ipocalorico possono essere anche tutta una serie di disturbi. La drastica riduzione dei carboidrati nella dieta può far diminuire eccessivamente i livelli di glucosio, essenziale alle funzioni vitali dell’organismo che rimedierà attivando le vie metaboliche in grado di degradare le proteine muscolari ricavandone quel glucosio in difetto dall’alimentazione e questa non è mai una bella situazione. Una cosa da non fare con l’alimentazione l’abbiamo vista, con l’allenamento come dovremmo comportarci?

alimentazione-allenamento-exerceo-salute-benessereUna corretta attività fisica è sicuramente fondamentale per il nostro benessere, un eccesso di attività fisica porterà all’esatto opposto. Un alto livello di stress generato da allenamenti intensi ed eccessivi costringerà l’organismo a mettere in atto quelli che potremmo definire meccanismi di difesa come: la riduzione del metabolismo, una maggior ritenzione dei liquidi e un senso di generale stanchezza. A produrre questi sintomi è prevalentemente il cortisolo (ormone dello stress, ndr) prodotto in grande quantità in situazioni di stress o affaticamento. Il cortisolo, per esempio, favorisce il metabolismo delle proteine muscolari, riducendo la massa muscolare e aumentando l’accumulo di riserve di grasso soprattuto a livello addominale.

alimentazione-allenamento-exerceo-salute-benessereDopo queste considerazioni è essenziale trovare il giusto equilibrio tra alimentazione e allenamento. Quindi allenarsi a digiuno potrebbe essere una buona idea? Se la vostra risposta è sì, vi consigliamo di rileggere l’articolo dall’inizio. Digiuno e allenamento non vanno d’accordo in quanto scatenano eccessive reazioni cataboliche (il corpo “mangia” se stesso a scopo energetico).

alimentazione-allenamento-exerceo-salute-benessereL’allenamento ideale?

Un paio di volte la settimana, non più di tre se il nostro scopo è un buono stato di fitness.

L’alimentazione corretta?

Mangiamo di tutto riducendo, di poco, i carboidrati nell’alimentazione a favore delle proteine ed inserendo due spuntini tra i canonici pasti principali. Pazienza e determinazione saranno i migliori integratori da assumere, non dobbiamo avere fretta di raggiungere i risultati che ci siamo prefissati, questi arriveranno da soli.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Fabiana Balestri

    Poi a volte basta essere informati. Su focus ho trovato molto utile la guida alimentazione, voi neanche immaginate gli errori più comuni che commettiamo tutti i giorni, come ad esempio la colazione volante solo col caffè…pessima scelta, pessima abitudine che sto imparando a cambiare

  • dettox

    Per perdere peso occorre ingerire meno calorie di quelle che consumiamo, è quasi un calcolo matematico! Le diete drastiche non servono a nulla, anzi riducono la massa magra e scrivo per esperienza. Meglio le diete equilibrate, io ho provato herbalife, leggermente proteica, con i pasti sostitutivi. Poche calorie ma tutti i nutrimenti di cui l’organismo ha bisogno per non “mangiare” se stesso.