Traffico dati sullo smartphone: 10 consigli per non restare a secco…

1150
0
CONDIVIDI
risparmiare dati

Tutti coloro hanno sottoscritto un abbonamento con il proprio operatore che dà accesso alla rete Internet devono fare i conti con le immancabili soglie. Superare un determinato quantitativo di GB porta alla sospensione del servizio o, nel peggiore dei casi, al pagamento di ogni MB in più utilizzato per la navigazione in rete.

Ci sono diversi consigli da mettere in pratica per conservare i GB di Internet e impedire il superamento della soglia. Di seguito ne trovate 10 che dovreste mettere in pratica sul vostro smartphone.

1Salvare tutta la musica di Spotify

Se amate ascoltare la musica in streaming mediante Spotify potete scaricarla in locale. Così facendo non andrete più a intaccare il vostro piano dati durante l’ascolto di questi brani. Se volete diminuire ancora di più lo spreco di GB durante l’ascolto della musica tramite Spotify andate su Impostazioni>Qualità della musica e impostate su “Normale” la qualità dello stream.

2Diminuire la qualità dei video YouTube

Quando avviate la riproduzione di un video su YouTube ricordatevi di impostare la qualità al minimo. Certo, la risoluzione del filmato non sarà ottimale ma il vostro piano Internet vi ringrazierà. I filmati visualizzati in streaming sono infatti la principale causa di raggiungimento delle soglie dati.

3Diminuite le app che utilizzato la rete cellulare

Disabilitate le app che utilizzano la rete dati cellulare se non vi interessa che si aggiornino quando non sono in background. Così facendo diminuirete il numero di MB utilizzati dalle app attive e non.

4Disabilitare l’autoplay dei video su Facebook e Instagram

Disabilitando l’autoplay dei video su Facebook e Instagram evitate di consumare MB di Internet per il caricamento di video che neanche vi interessano. L’apposita impostazione la trovate all’interno delle applicazioni ufficiali Facebook e Instagram.

5Cercate reti Wi-Fi gratuite

Risparmiare rete dati cellulare utilizzando un collegamento Wi-Fi. Regola semplice ma di fondamentale importanza quando siete all’aperto. Scaricate una di quelle applicazioni che vi segnalano reti Wi-Fi libere vicino a voi e iniziate a utilizzarla.

6Salvate articoli per leggerli offline

Applicazioni come Instapaper o Pocket permettono di salvare articoli offline per leggerli anche in assenza di connessione web. Se imparate a utilizzare correttamente questi servizi potete iniziare a risparmiare diversi MB di rete dati ogni settimana. Salvate gli articoli che desiderate leggere in assenza di connessione e quando ne avete la possibilità mettete lo smartphone in modalità aereo e iniziate a leggere.

7Spegnete Waze

Se utilizzate il navigatore gratuito Waze correte a spegnerlo. L’applicazione ufficiale utilizza la rete dati cellulare per darvi informazioni utili sul traffico. Se queste informazioni non vi interessano correte a chiudere l’applicazione.

8Salvate le mappe su Google Maps

L’applicazione Google Maps permette di salvare mappe in locale per utilizzarle anche offline. Se vi muovete sempre all’interno della stessa città potete anche utilizzare questo utile strumento per risparmiare rete dati.

9Nessun aggiornamento in background

Gli update in background delle applicazioni vanno a incidere negativamente sul vostro piano dati. Disabilitateli per impedire che alcune applicazioni possano silenziosamente avvicinarvi alla temuta soglia.

10Chiamate il vostro operatore

Se proprio non riuscite a farvi bastare la rete dati messa a disposizione dal vostro operatore mobile, chiamatelo. Quasi tutti i piani ricaricabili permettono di aggiungere pacchetti con GB extra,  ovviamente previo pagamento mensile.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS