Lega Nord, Bossi su Tosi: “Cacciarlo è stato un errore”

46
0
CONDIVIDI
Umberto Bossi

«Se Tosi mi scrive lo faccio rientrare». E’ questo il pensiero di Umberto Bossi, che ha aperto una porta al sindaco di Verona, espulso dalla Lega Nord. Il senatur ha parlato a Bergamo durante la festa per i 30 anni della Lega. «Non lo avrei mai fatto uscire in campagna elettorale, sarei stato più cauto. Sono io che decido sulle espulsioni. Scriva a me per rientrare».

Bossi non sembra quindi apprezzare la linea di Salvini sulla vicenda, considerando «uno svarione» la cacciata di Tosi. «Non butto fuori chi è con noi da 20 anni. E prima di farlo uscire semmai avrei fatto l’accordo con Forza Italia nel Veneto, ora c’è il rischio che lo faccia lui».

BOSSI NON HA gradito la decisione di matteo salvini di espellere tosi dalla lega nord

Parole che lo stesso Flavio Tosi ha apprezzato e per le quali ha ringraziato pubblicamente Bossi, con il quale è noto non ha mai avuto un buon rapporto. Sull’espulsione, poi, Salvini ha commentato: “La decisione di buttarmi fuori è stata presa dal segretario Salvini, lo deve dire a lui».

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS