Toni spazza via il Napoli, con il Verona finisce 2-0

120
0
CONDIVIDI

Una doppietta di Luca Toni stende il Napoli e regala a Mandorlini la quarta vittoria in campionato del 2015. Il turnover effettuato da Rafa Benítez, dopo la fatica in Europa League, stravolge i piani tattici di un Napoli che non riesce mai a essere incisivo nell’area dei gialloblù.

Primo tempo

Dopo sette minuti di gioco gli azzurri sono già in svantaggio a causa di un pasticcio difensivo: Andujar e Mesto di scontrano lasciando campo libero a Luca Toni che insacca senza problemi. 1-0. Nonostante il gol subito la formazione partenopea non si scuote e continua a soffrire le ripartenze del Verona.

Al 28′ Zapata impensierisce il portiere Benussi ma l’arbitro Banti fischia per una irregolarità dell’attaccante colombiano. Al 34′ è Janković ad andare vicinissimo al gol. Sala effettua un cross quasi perfetto su cui però il calciatore serbo non riesce a intervenire. Il primo tempo finisce 1-0.

Secondo tempo

Passano altri sette minuti e il Verona raddoppiaHalfredsson si fa 70 metri palla al piede prima di servire Toni posizionato dentro l’area di rigore del Napoli. L’attaccante italiano sembra in anticipo rispetto al pallone ma riesce comunque a insaccare con una girata mancina.

Dopo aver subito il gol del 2-0, il Napoli inizia a spingere. Al 65′ Inler mette alla prova i riflessi di Benussi con un tiro dal limite che viene bloccato in due tempi. All’87’ Gabbiadini, da poco entrato in campo insieme a Higuaín, colpisce il palo con un’altra botta da fuori area. Un minuto dopo viene espulso Sala per proteste (doppio giallo) ma nonostante la superiorità numerica il Napoli non riesce a tornare in partita. Finisce 2-0.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS