Utilizzare Google Now con dispositivi bluetooth

2441
1
CONDIVIDI

Non sapete come poter utilizzare Google Now tramite i comandi vocali e la compatibilità tra dispositivi bluetooth e il vostro smartphone vi da grandi grattacapi, senza permettervi di accedere all’assistente vocale di Google? Non preoccupatevi, sicuramente non siete gli unici, visto che il sistema Android presenta ancora numerosi problemi da questo punto di vista e necessiterebbe di essere rivisto da capo a piedi. Ma visto che al momento questi piccoli difetti rimangono, vi proponiamo una semplice guida che vi consentirà di lanciare Google Now senza stare ad impazzire.

  • La cosa basilare che dovete procurarvi è senza dubbio l’applicazione Bluetooth Launch, che è possibile scaricare gratuitamente dal Play Store, ha un peso estremamente ridotto e funziona correttamente. Eccovi il link per effettuare il download. Per utilizzarla non avrete bisogno di root né di autorizzazioni speciali, sarà necessario solamente impostarla correttamente e funzionerà su praticamente tutti i dispositivi Android in circolazione.
  • Dopo averla installata, lanciate l’applicazione e non fatevi spaventare dalla grafica estremamente antiestetica, poiché una volta impostata praticamente non la utilizzerete mai più, dimenticandovi quasi della sua esistenza. Scorrete quindi l’elenco delle applicazioni che troverete fino a raggiungere la voce Ricerca Google.
  • Selezionatela toccando la freccia a sinistra della voce Ricerca Google e comparirà un sottomenù che vi riporterà alcune altre voci inerenti i servizi di ricerca forniti da Google.
  • A questo punto basterà tappare sulla spunta a lato della scritta “com.google.android.googlequicksearchbox.VoiceSearchActivity” e, così facendo, l’avrete selezionata. Ora l’applicazione farà in modo che ogni qual volta voi andrete a premere sul pulsante principale del vostro dispositivo bluetooth associato, immediatamente si avvierà la ricerca vocale di Google Now e da qui potrete impartire i comandi desiderati.
  • Fatto! Ora chiudete l’applicazione Bluetooth Launch e noterete che la prima volta che utilizzerete il pulsante di comando sul device bluetooth associato vi verrà presentato un pop-up il quale chiederà come completare l’azione. Basterà tappare su “Bluetooth Launch” e poi selezionare “Sempre”, in modo che Android memorizzi cosa deve fare ogni volta che premete quel determinato pulsante.

Teoricamente il tutto dovrà funzionare correttamente, ma per esserne sicuri è consigliabile andare a controllare che Google Now sia abilitato ai comandi bluetooth (cosa che dovrebbe essere già preimpostata di default). Per fare ciò vi basterà seguire i passaggi seguenti.

  • Recatevi nella schermata principale di Google Now, quella che presenta le varie schede suggerite da Google inerenti le vostre attività quotidiane.
  • Scorrete verso il basso fino a raggiungere la fine della schermata. Qui troverete tre piccoli pulsanti a schermo.
  • Toccate il pulsante che raffigura “tre puntini” situato in basso a destra, quindi toccate la voce impostazioni.
  • Una volta aperto questo semplice menù di impostazioni inerenti Google Now, scegliete “Voce”, che vi porterà su un’altra schermata.
  • A questo punto assicuratevi che di fianco alla scritta Auricolari Bluetooth ci sia la spunta. Ciò significa infatti che l’assistente vocale è abilitato a ricevere comandi tramite apparecchi bluetooth associati.

Se utilizzate l’impianto bluetooth della vostra automobile, assicuratevi che questo sia impostato per funzionare con Google Now e non con i controlli vocali proprietari. Per fare ciò dovete recarvi nelle impostazioni dell’apparecchio bluetooth dell’automobile tramite la plancia e da qui indicare alla macchina quale funzione attivare al vostro comando, ma dato che ciò è differente a seconda del modello della vostra auto, vi consigliamo di effettuare questa operazione dopo aver consultato lo specifico manuale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS