WireLurker, il primo malware per iPhone arriva dalla Cina

369
0
CONDIVIDI

Direttamente dalla Cina arriva il primo malware capace di infettare un iPhone partendo da una connessione USB con Mac. Si chiama WireLurker e secondo la società Palo Alto Networks (che lo ha scoperto) si tratterebbe del più grande mai distribuito mediante trojan-horse su app per OS X. Ha già colpito 350.000 volte ma attenzione, è ospitato su Maiyadi, uno store cinese di app di terze parti.

WIreLurker non attacca soltanto tramite le app scaricate da questo store però. Sappiamo che riesce a leggere la rubrica e i messaggi che inviate tramite iMessage ma non conosciamo bene le intenzioni degli sviluppatori. Palo Alto Networks dice di evitarlo, ovviamente, e di non collegare il vostro dispositivo iOS a qualsiasi dispositivo non di vostra priorità (desktop o altro).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS