Renzi contestato nella sede Alcatel, i manifestanti gli lanciano uova

474
0
CONDIVIDI

Il premier Matteo Renzi, oggi in visita alla nuova sede Alcatel-Lucent, è stato il bersaglio preferito dei sindacati. Nonostante sia entrato da un ingresso secondario, l’auto in cui viaggiava il presidente del Consiglio è stata fatta oggetto di un lancio di uova da parte dei manifestanti. Oltre alle uova anche fischi e insulti.

uova renzi

foto da corriere.it

 

La situazione della società Alcatel-Lucent non è per nulla semplice. Sono circa 586 gli esuberi, oggi radunati fuori dai cancelli. 200 di questi si trovano in cassa integrazione straordinaria fino al prossimo mese di maggio.

In serata, parlando all’assemblea annuale dell’Anci a Milano, Matteo Renzi ha scherzato su quanto accaduto affermando “Mi lanciano le uova? Sono pronto a fare le crepes“. Ha continuato dicendo di trovare normali le accuse lanciate dai manifestanti, “le ho prese oggi, le prenderò ancora. Quando c’è una crisi il presidente del Consiglio deve fare il sindaco, non il coniglio…”

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS