Francia: gli animali non sono più “mobilio”, passa la nuova legge

329
0
CONDIVIDI

Il parlamento francese restituisce dignità agli animali domestici facendo passare la legge che elimina del tutto la vecchia definizione del codice Napoleonico che considerava i cani come “mobilio“. Con questa nuove legge gli animali domestici non verranno più considerati parte della casa, come un qualsiasi mobile, ma “esseri viventi dotati di sensibilità“.

Per vedere approvata questa legge ci sono voluti circa due anni. Tanti i casi da sciogliere, soprattutto per gli allevatori, che avevano il timore di perdere la loro attività se gli animali fossero stati considerati come gli esseri umani, quindi con gli stessi diritti.

Jean Glavany, uno dei deputati che hanno proposto la modifica di legge, ha commentato così questa vittoria:

“Si tratta piuttosto di una modifica simbolica.”

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS