CdM approva Legge Stabilità 2015. Contrastanti le reazioni

260
0
CONDIVIDI

Il Consiglio dei Ministri vara la legge di stabilità 2015. La manovra avrà un valore di 36 miliardi di euro. Previsti 47 articoli. Molteplici i punti: lotta evasione, bonus 80 euro, aiuti Iva basso reddito, TFR in busta paga, taglio IRAP e sgravi fiscali su assunzioni per primi 3 anni. Il disegno di Legge approvato in CdM sarà sottoposto all’analisi del Parlamento per l’approvazione e al vaglio della UE per il rispetto dei vincoli di bilancio.

Contrastanti le reazioni delle parti sociali. Alla levata di scudi dei sindacati, che minacciano lo sciopero generale, fa eco la Conferenza dell Regioni, che ritiene inapplicabile la manovra per i tagli ai trasferimenti ritenuti eccessivi. Plauso ed approvazione, invece, vengono espressi dalla Confindustria.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS