Beast: How to – Parte I

741
0
CONDIVIDI

Dopo il primo articolo di presentazione, il secondo dove abbiamo avuto modo di imparare i basilari rudimenti sull’utilizzo del Beast possiamo, finalmente, procedere oltre e vedere nel dettaglio quali sono le funzionalità del nostro nuovo e tecnologico compagno di allenamento.

Nel breve video seguente vedremo come applicare il Beast all’esecuzione delle retroversioni bacino con bilanciere olimpico. L’esercizio eseguito non rappresenta l’obbiettivo di questa presentazione ma è solo il mezzo per imparare come impostare il device di Beast Technologies srl per l’utilizzo attivo durante l’allenamento (in questo caso specifico in sala pesi).  Verrà mostrato anche come visualizzare nell’immediato i dati che Beast avrà raccolto durante l’esecuzione, consentendoci di porre in atto gli eventuali correttivi necessari prima di eseguire un’altra serie.

Iniziamo agganciando il Beast (che qui abbiamo inizializzato) al bilanciere o al macchinario che vogliamo utilizzare e siamo subito pronti per partire! Vediamo passo dopo passo cosa fare:

  1. Scegliamo l’esercizio che andremo ad eseguire dall’elenco a disposizione (in un altro articolo vedremo come “alimentare” l’elenco di esercizi disponibili);
  2. Selezioniamo l’obbiettivo della nostra seduta d’allenamento tra: Ipertrofia, Forza Massima, Forza Veloce, allenamento libero, ecc…;
  3. Inseriamo nell’applicazione il peso con il quale abbiamo caricato, in questo caso, il bilanciere;
  4. Iniziamo l’esercizio;

A fine serie/allenamento potremo visualizzare sullo smartphone il numero di colpi eseguiti, la velocità di esecuzione di ogni singola ripetizione, la potenza espressa colpo dopo colpo, lo IES (Index of Explosive Strength), la differenza di forza e potenza tra un colpo ed il successivo e tutto questo mentre ci riposiamo tra una serie e l’altra. Visti e valutati i risultati della serie che abbiamo appena concluso potremo decidere di proseguire eseguendo un’altra serie o cambiando esercizio!

exerceo-beast-allenamento-fitness-ripetizioni-tecnologia-salute-benessere

Beast si preoccuperà di trasferire tutti i dati dell’allenamento al quale ci stiamo sottoponendo sul cloud, rendendoli accessibili via web, dove potremo visualizzare molteplici e chiarissimi report sulle nostre attività. In questo tutorial abbiamo imparato molto, ma le potenzialità di Beast non sono finite! Buon allenamento e alla prossima!

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS