Weinzierl esalta il “suo” Augsburg: “sapremo sorprendere ancora”

111
0
CONDIVIDI

 

 

A due giorni dall’esordio in Bundesliga sul campo dell’Hoffenheim, il giovane tecnico dell’Augsburg Markus Weinzierl ha parlato della stagione che attende i bavaresi, vera sorpresa dello scorso campionato, concluso all’ottavo posto, a un passo dall’accesso ai preliminari di Europa League. In questa sessione di mercato la società ha lavorato molto per rinforzare la squadra, soprattutto nel reparto offensivo, completato con gli arrivi di Caiuby, Matavz e Djurdjic; inoltre la rosa che ha così ben impressionato nella passata stagione è stata quasi completamente confermata, segno che anche quest’anno c’è voglia di stupire.

La stagione ufficiale non è cominciata però nel migliore dei modi, con l’uscita al primo turno di DFB Pokal contro il Magdeburg, squadra della quarta serie tedesca, che a sorpresa si è imposta per 1-0; un avvertimento importante per Weinzierl:

“La sconfitta è stata una sorpresa, ma è meritata, e ci deve aiutare a capire una cosa importante: se non si gioca al 100% si può perdere contro chiunque. Sono convinto però che aver perso sarà importante per ritrovare subito la miglior concentrazione”.

Il quasi quarantenne, che l’anno scorso è stato votato secondo miglior tecnico della Bundesliga, alle spalle del solo Guardiola, ha voluto ribadire l’importanza avuta dall’ambiente per le grandi prestazioni dell’ultima stagione:

“Nessuno poteva aspettarsi quel risultato, ma lavorare in un ambiente tranquillo come quello che ho trovato io aiuta molto; inoltre ho sentito sempre la fiducia della società; siamo partiti male, ma piano piano ci siamo ripresi, tenendo i nervi saldi e continuando con la nostra idea di gioco. Il risultato è stato ottimo”.

Il tecnico di Straubing, che ha recentemente rinnovato con i bavaresi fino al 2017, ha posto poi gli obiettivi per questa stagione, che dopo l’uscita dalla Coppa riguardano il solo campionato:

“Il nostro obiettivo è quello di confermare la posizione dello scorso campionato; se dovessimo riuscirsi sarebbe un grandissimo risultato”.

Sabato l’esordio sul campo dell’Hoffenheim, altra squadra che si è molto rinforzata e si presenta con grandi ambizioni ai nastri di partenza; per l’Augsburg una partita già molto importante e difficile dopo il buon precampionato; la speranza è ovviamente quella di cominciare con il piede giusto su un campo storicamente difficile, visto che i rosso verdi non vincono nel Baden dal 2005, quando entrambe militavano nella quarta serie tedesca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS