Renzi a Baghdad: l’Europa deve essere in Iraq

129
0
CONDIVIDI

Il Presidente del Consiglio italiano ha incontrato, in Iraq, il Presidente Fouad Masoum, il nuovo premier Haider al-Abadi e l’ex al-Maliki. Renzi ha esposto la posizione del Governo italiano sulla crisi che sta interessando l’area a seguito dell’avanzata dei miliziani dell’Isis e del Califfato Islamico di al-Baghdadi. ” L’Europa in questi giorni deve essere in Iraq, altrimenti non è Europa, perchè chi pensa che la UE volti le spalle davanti ai massacri, impegnata solo a pensare allo spread, o sbaglia previsione o sbaglia semestre”, queste le rassicurazioni del premier italiano ad al-Maliki. “L’integrità della regione e dell’Iraq è fondamentale per la stabilità di tutta l’area”, ribadisce Renzi.

Intanto continua la missione italiana di supporto umanitario e viene approvata dalle commissioni Esteri e Difesa la risoluzione del Governo per l’invio di forniture militari alla resistenza curda irachena che si oppone all’Isis. Il leader democratico, via Twitter, aggiunge: “nella battaglia contro il terrorismo l’Europa sa da che parte stare. Questa battaglia noi la vinceremo”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS