Apple assume il Presidente Europeo di YSL Catherine Monier

768
0
CONDIVIDI

Paul Deneve, entrato a far parte della squadra di Apple lo scorso anno per lavorare sui “progetti speciali” sotto il CEO Tim Cook, ha portato nel team della Mela un altro illustre elemento dell’industria mondiale della moda. Il nome del nuovo acquisto dell’azienda di Cupertino è Catherine Monier, Ex Presidente e Retail Chief di Yves Saint Laurent Europa, la quale ha abbandonato Parigi, icona mondiale della moda, all’inizio di quest’estate e ha iniziato a svolgere le sue nuove mansioni in Apple nelle ultime settimane.

Le fonti affermano che la Monier ha lasciato la sua ambita posizione per riunirsi allo stesso Deneve, con il quale aveva lavorato, quando questo era CEO di YSL. Monier aveva iniziato a lavorare presso Yves Saint Laurent nel 2012, e dopo essersi occupata di vari ruoli esecutivi per diversi marchi di alta moda nelle zone più rinomate di Parigi. Deneve ha richiesto esplicitamente che al suo team si aggiungesse la Monier, considerata indispensabile per allestire le nuove strategie per i negozi ufficiali di Apple, al fine di rendere i negozi capaci di dominare nelle vendita di accessori indossabili.

screenshot-2014-08-06-12-02-42

Non è un caso quindi l’assunzione dell’ex Presidente Europeo di YSL, infatti stando ai rumors, la compagnia di Cupertino si starebbe apprestando a lanciare una nuova moda di dispositivi indossabili per il fitness, prevista per questo autunno, e per riuscire al meglio nella sua impresa, avrà bisogno di tutta l’esperienza nella vendita di prodotti di alta moda. La Monier si affiancherà al già citato Deneve, e all’Ex CEO di Burberry, Angela Ahrendts, l’attuale Senior Vice President di Apple dei negozi retail e online.

Con un trio di dirigenti di questo calibro, ai quali si unisce l’Ex Responsabile di Burberry Social Media Marketing, Musa Tariq, Apple ha tutte le carte in regola per riscuotere un enorme successo nel settore della moda, grazie anche allo sviluppo dei nuovi sensori per i dispositivi indossabili e i nuovi software orientati alla salute.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS