Google Chrome a 64 bit, ci siamo

684
3
CONDIVIDI

Nonostante la concorrenza non offra browser a 64 bit, eccetto qualche versione non ufficiale di Firefox, Google ha comunque rilasciato la prima versione di Chrome per dispositivi a 64 bit. Fino ad oggi gli addetti ai lavori hanno sempre dichiarato che i vantaggi nello sviluppare un browser a 64 bit sono esigui. Ma allora perché questa nuova versione di Chorme a 64 bit?

Ce lo spiega Will Harris, ingegnere Google:

“L’architettura a 64-bit ci permette di sfruttare i più recenti processori e le ottimizzazioni del compilatore, un set di istruzioni più moderno e una convenzione di chiamata che consente a più parametri della funzione di passare rapidamente dai registri. Come risultato, la velocità è migliorata, soprattutto nella grafica e nei contenuti multimediali, in cui vediamo in media un miglioramento del 25% in termini di prestazioni.”

Google sostiene inoltre che la versione a 64 bit di Chrome è stata molto “più resistente agli urti” rispetto alla sua controparte a 32 bit. Anche il comparto sicurezza beneficia dell’implementazione a 64 bit. Applicazioni a 64 bit possono infatti usufruire di funzionalità di sicurezza integrate.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Manu

    Ma Internet Explorer non è già a 64-bit dalla versione 10?

  • marcoforli

    Ma safari è a 64 bit

  • Daniele

    Chrome non nasce dal nulla, si basa su chromium(open-source) che è a 64 bit da un bel pò!