Italcementi sviluppa il cemento che “mangia” lo smog

116
0
CONDIVIDI

Nonostante la crisi il nostro paese sa ancora innovare. Direttamente da Italcementi Group arriva il TX Active, ovvero il cemento in grado di “mangiare” lo smog. Questo speciale materiale, sviluppato dal team di ricerca Italcementi guidato dal professor Luigi Cassar, riceverà il prossimo 17 giugno l’Oscar per l’innovazione tecnologica. Contiene al suo interno ossido di titanio, componente che permette un’accelerazione dell’ossidazione degli inquinanti nell’aria, rendendoli innocui per l’ambiente e per l’uomo.

Secondo uno studio, tale materiale riduce di circa il 70% l’ossido di azoto contenuto nell’aria. Carlo Pesenti, consigliere delegato di Italcementi, in merito al prestigioso riconoscimento per l’innovazione tecnologica ha dichiarato:

“La nomination degli European Inventor Award 2014 conferma il ruolo di primo piano della ricerca italiana nell’innovazione nei materiali per le costruzioni. Insieme a TX Active, nato nei laboratori Italcementi, sono diversi i prodotti sviluppati in Italia che contribuiscono all’evoluzione del settore delle costruzioni all’insegna della sostenibilità e di performance innovative. Italcementi – aggiunge – è protagonista in questo ambito, oltre che con TX Active, anche con prodotti come il cemento trasparente sviluppato per il padiglione italiano all’Expo di Shanghai e il cemento biodinamico che sarà utilizzato per la realizzazione di Palazzo Italia, destinato a essere luogo-icona di Expo 2015.”

Con tale materiale innovativo verrà costruito il Palazzo Italia all’interno del Padiglione Italia di Expo 2015.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS