Il ritorno (olografico) di Michael Jackson

898
0
CONDIVIDI

Michael Jackson non è il primo artista postumo ad essere ricostituito in un ologramma, Tupac è stato il primo, ma lui non una folla in delirio davanti a Billboard Music Awards. Il grande evento o meglio la proiezione olografica del cantante è avvenuta con la presentazione dell’album Xscape di Jackson, lanciato all’inizio di questo mese, anche se la sorpresa di questa rievocazione è stato rovinata un paio di giorni prima da contenzioso tra diverse società che realizzando filmati olografici. Ecco di seguito un estratto condiviso da ABC, parte di video dove è presente il famoso passo di Michael Jackson: il moonwalking.

Davanto allo sviluppo di questa tecnologia è molto improbabile che sia l’ultima performance di questo genere che vedremo, realizzare spettacoli musicali olografici sta guadagnando sempre più mercato è per l’ immaginario generato dal computer con la voce originale del cantante è molto apprezzato dal pubblico. Diversi cantanti hanno usato questo tipo di tecnologia per intraprendere un nuovo modo di fare spettacolo, la tecnica non viene quindi più applicata a un cantante ormai scomparso. Questa tecnica e questo nuovo modo fare musica guadagnerà mercato? Questo ovviamente non lo possiamo sapere ma una cosa è certa, vedere Michael Jakson sul palco ha mandato in delirio una folla enorme.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS