Un micro-impianto controlla la pressione sanguigna

727
0
CONDIVIDI

Un nuovo dispositivo medico è allo studio in questo momento dalla Università di Friburgo, e promette molto bene, sui topi almeno: si tratta di un chip da impiantarsi sul collo che permetterà all’utilizzatore di controllare la pressione sanguigna. Il dispositivo sarà molto utile per quelle persone con problemi di pressione alta, o per chi assume medicine che potrebbero alterarla troppo, causando danni alle vene e al cuore.

In particolare il sistema riceve e computa il dato della pressione arteriosa da un nervo nel collo e, nel caso il valore rillevato fosse troppo elevato, può sovrascrivere – letteralmente – l’informazione inviata attraverso il nervo, facendo abbassare la pressione fino al 30%, senza assunzione di nessuna medicina e senza danni collaterali rilevati fin ora. E’ un grande passo avanti, finalmente potremmo avere tecnologie non invasive per il paziente in questo campo della medicina.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS