Gi-Bike: la bicicletta del futuro

1179
0
CONDIVIDI

Ci siamo sempre chiesti come saranno i tanti oggetti che ci circondando nel futuro e spesso abbiamo immaginato cose davvero futuristiche e forse irrealizzabili. Alla bicicletta avete mai pensato? Come sarà la bicicletta del futuro? Grazie ad un interessante progetto sviluppato da tre americani Agustin Agustinoy, Eric Sevillia e Lucas Toledo la loro Gi-Bike potrebbe davvero esserlo.

La Gi-Bike è una bicicletta elettrica pieghevole creata da questo team con lo scopo di creare un mezzo di trasporto semplice, portatile e magari di poco costo l’ideale insomma per le grandi città. L’idea di questo mezzo di trasporto futuristico è arrivata a Córdoba in Argentina durante uno sciopero del trasporto pubblico. Visto l’enorme caos che la prostesta aveva creato i tre hanno iniziato a pensare ad una soluzione e quindi ad un mezzo di trasporto pratico e veloce. Dopo un’analisi dove hanno considerato varie possibilità sono arrivati alla conclusione che la bicicletta era il mezzo di trasporto più efficiente.

La bicicletta sviluppata presenta delle caratteristiche molto interessanti come il fatto di essere pieghevole, di avere una cinghia di trasmissione in carbonio invece della solita catena, disposne di parte elettrica per i percorsi più difficoltosi  e 40 miglia di autonomia. La Gi-Bike include inoltre un sistema di tracciamento GPS che blocca la bicicletta quando supera una certa distanza e permette di ricaricare il cellulare. Tra le tante funzione è importante specificare una cosa, questo tipo di bicicletta non è elettrica ma un modello che dispone di un pedale assistito.

I primi esemplari di Gi-Bike saranno in vendita a 2.995 dollari su Kickstarter durante la campagna per poi essere vendute a 3.390 dollari quando verrano commercializzate. Toledo, CEO della società insieme al CTO Agustinoy a consulente Sevillia sono alla ricerca di 400.ooo dollari per finanziare la produzione delle biciclette. Attualmente sono arrivati a poco più di 37.000 dollari. Il traguardo è ancora molto lontano ma il team spera di spedire le prime Gi-Bile nel mese di marzo.

Ecco infine il video di presentazione della Gi-Bike:

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS