Dell Precision m4800: la recensione

3203
3
CONDIVIDI

Nella recensione di oggi parliamo di una workstation, probabilmente di una delle migliori in circolazioni. Sotto i nostri riflettori, oggi ci sarà il Dell Precision M4800, che continua la strada segnata dal precedente modello, ovvero quella di un computer dalle doti eccezionali. Stiamo parlando di potenza a livelli molto alti, le caratteristiche hardware sono infatti di elevata qualità, tutte racchiuse in un corpo di alta qualità e resistenza.

Il design è il classico da workstation portatile, uno chassis ben saldo in lega di magnesio ed alluminio che da l’impressione di essere indistruttibile. Il corpo è infatti abbastanza possente, che grazie ai 3,2 Kg, può’ risultare molto resistente. I materiali sono di buona qualità, nonostante il “disegno” del computer (nonostante sia molto professionale) potrebbe ricevere qualche piccolo aggiornamento per essere un po’ più al passo coi tempi, ma questi sono gusti.

Nel case è presente un trackpad, con tasti inferiori e superiori, leggermente decentrato per favorirne l’utilizzo con la tastiera incorporata. Quest’ultima, inoltre, presenta la funzione di retroilluminazione, che in determinati casi può’ essere molto utile.

Precision_m4800-18

Questo Dell Precision m4800 monta un display da 15 pollici con risoluzione massima di 3200 x 1800 pixel. In quanto a ciò devo dire che la qualità di visione dello schermo è davvero molto elevata, nonostante la piena risoluzione non sia necessaria almeno che il lavoro in corso non ne necessiti. Infatti potremo tranquillamente lavorare anche in FullHD, senza perdere troppi dettagli. Il contrasto e la luminosità del display sono anch’essi ottimi, infatti, si riesce ad avere una buona qualità dell’immagine praticamente sempre.

Il Case porta con se tutte le caratteristiche di una workstation portatile, ovvero molte connessioni e funzioni vitali in molti ambienti lavorativi. Il Precision m4800 presenta infatti:

Lato sinistro
1 – Slot per lucchetto
2 – USB 3.0
1 – Microfono
1 – Cuffia
1 – Lettore di schede di memoria 9 in 1
1 – Lettore di smart card (opzionale)
1 – Slot per schede ExpressCard da 54 mm

Lato posteriore
1 – VGA
1 – RJ-45
1 – eSATA/USB 2.0
1 – HDMI

Lato destro
2 – USB 3.0
1 – DisplayPort
1 – Switch wireless

Rimanendo in ambito connettività, questo “computer” presenta una scheda Wireless Dell 1601 con tecnologia 802.11n e Bluetooth 4.0, che sfruttano tre diverse antenne. Le connessioni wireless supportate includono una velocità di trasferimento fino a 144Mbit al secondo, e durante le varie prove il Precision m4800 si è dimostrato molto veloce in tal senso. Sta di fatto che non ha mai sofferto di rallentamenti in rete o di altri problemi relativi alla connessione con Wifi.

Precision_m4800-9

Ma iniziamo a parlare delle caratteristiche hardware di questa workstation. Il Precision M4800 è disponibile in diverse configurazioni hardware, nel nostro caso abbiamo testato un’unità con al suo interno un processore Intel Core i7 (4900MQ) da 2,80GHz, uno dei migliori processori attualmente in circolazione. Durante i nostri test ha risposto davvero bene a qualsiasi tipo di stress, infatti nel nostro BenchMark ha totalizzato un punteggio di 764, decisamente elevato.

Immagine

Da come potete notare nel BenchMark il punteggio è stato abbastanza elevato, le prestazioni sono infatti eccezionali. Assieme al processore prima citato troviamo all’interno della workstation (nella versione da noi testata) 16GB di memoria RAM ad alte prestazioni (e credetemi quando lo dico) oltre ad una scheda grafica NVIDIA Quadro K2100M con 2GB di memoria GDDR5 dedicata. Qui è inutile dire che le prestazioni grafiche siano state elevate. In poche parole, non possiamo dire altro che tale workstation sia potenza allo stato puro.

Precision_m4800-15

Quasi per sfizio, ho voluto usufruire di questo computer anche per il gaming. Dopo aver constatato che le prestazioni fossero ottime per un utilizzo intenso in ambito lavorativo con software dedicati all’editing video, fotografico e soprattutto quelli dedicati alla costruzione di progetti e modelli 3D (abbiamo effettuato test con diversi software free e a pagamento abbastanza conosciuti) ho deciso di provare le sue caratteristiche anche con i videogames. Devo confessarvi che il Precision m4800 si è dimostrato elevato anche qui, raramente ha dimostrato di non reggere giochi con alto contenuto grafico e che richiedessero un’elevato utilizzo dell’hardware. Promosso quindi anche qui.

In conclusione, il Dell Precision m4800 è una macchina eccelsa, soprattutto nella configurazione top gamma che abbiamo testato. Qui le prestazioni, aiutate anche dalla presenza di un SSD da 256GB con velocità di scrittura di circa 400Mb/s, sono di altissimo livello. Riassumendo abbiamo quindi delle specifiche hardware di fascia alta, un corpo molto resistente ed un display QHD+ ottimo. Non possiamo quindi che promuovere a pieni voti questa macchina, che ci ha solo colpito negativamente nell’aspetto rumore, che a causa delle ventole non rende sempre il computer silenzioso.

Il prezzo è di 1439€ per la versione base, però, soprattutto ai professionisti che hanno bisogno di molta potenza e velocità, consigliamo sicuramente la massima configurazione. Ultimo consiglio che posso darvi, è la scelta di Windows 7 Professional come SO, visto che attualmente è il più stabile della famiglia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Trasox

    Questo portatile è sicuramente un top di gamma, ma sempre in ambito portatili, quindi una spanna sotto ai fissi riguardo a prestazioni e temperature, a favore della trasportabilità.
    Se uno vuole veramente una work-station non penso che questo faccia proprio al caso suo, di solito una workstation è sottoposta a duri lavori (tipo rendering), e con i componenti sotto sforzo ho paura che per colpa dello spazio molto ristretto, quasi nullo, di dissipazione il notebook scaldi davvero molto.
    Inoltre una nvdia quadro usata per giocare mi sembra un grande spreco, anche per faticherebbe molto più del dovuto in ambito videoludico.

    • Si, ti do perfettamente ragione. Questa workstation è destinata a coloro che vogliono potenza e portabilità, ma sicuramente un fisso riesce a fare molto di più. Per il gaming, mi sono tolto uno sfizio, le componenti non sono pensate per quello, però, volendo, lo si può’ usare :)

  • Federico Teruzzi

    A livello di estetica è bruttissimo :D