La sindrome di De Quervain

681
0
CONDIVIDI

La tendinosi di De Quervain è l’infiammazione dei tendini sul lato del polso alla base del pollice. Questi tendini includono l’estensore breve del pollice e il tendine abduttore lungo del pollice, che si estendono lungo le articolazioni del pollice (stiloide radiale).

CAUSE

La tendinosi di De Quervain può essere causata da un eccessivo carico che porta a lesioni da sforzo o nei casi più frequenti, da una stenosi a carico dei tendini nel vano da essi contenuti. Ciò porta ad un ridotto scorrimento e quindi all’infiammazione. Inoltre può comparire con la gravidanza e la malattia reumatoide. Risulta essere più comune nelle donne di mezza età.

SINTOMI

Il dolore può essere percepito sul lato del pollice a livello del polso. Questo è il sintomo principale che può comparire gradualmente o all’improvviso e si fa sentire nel polso ed arrivare fino all’avambraccio. Il dolore peggiora quando la mano e il pollice sono in uso. Ciò è particolarmente vero quando con forza si cerca di afferrare oggetti o si esegue una torsione del polso.

Il gonfiore può manifestarsi sul lato del pollice in prossimità del polso. Questo gonfiore può essere accompagnato da cisti piene di liquido prossime al tendine infiammato o lesionato. Una sensazione che è definita “cattura” o di “aggancio” può essere avvertita quando si cerca di spostare il pollice. Il dolore e il gonfiore possono rendere difficile qualsiasi movimento della mano.

DIAGNOSI

La diagnosi consiste nell’eseguire il test di Finkelstein ponendo il pollice contro la vostra mano, facendo un pugno con le dita chiuse sopra il pollice, e poi piegando il polso verso il mignolo.

Se la tendinosi di De Quervain è presente, questa prova risulterà molto dolorosa, causando dolore ai tendini sul lato del pollice del polso.

TRATTAMENTO

L’obiettivo nel trattamento della tendinosi di de Quervain è quello di alleviare il dolore causato dall’infiammazione e dal gonfiore. Si può intervenire attraverso l’utilizzo di stecche che possono essere usate per appoggiare il pollice e polso. Si possono assumere farmaci anti-infiammatori (FANS). Questi farmaci possono essere presi oralmente o iniettati direttamente nella zona tendinea. Questo può aiutare a ridurre il gonfiore e alleviare il dolore. Evitare le attività che causano dolore e gonfiore. Ciò può consentire ai sintomi di risolversi da soli. Per ridurre il gonfiore e il dolore, si possono effettuare anche iniezioni di corticosteroidi nella guaina del tendine.

La chirurgia può essere consigliata se i sintomi sono gravi o non migliorano. Lo scopo della chirurgia è di aprire il vano del pollice (guaina) e dare maggior più spazio ai tendini irritati.

 

Le informazioni fornite sul sito CurioMed sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS