Microsoft, nuovo spot contro Google

2026
7
CONDIVIDI

Microsoft ha da poco rilasciato una pubblicità sulla radio inglese al fine di attacare Google e la sua politica di analisi delle e-mail per una pubblicità più mirata. Lo spot inizia con una persona che parla un latino completamente inventato. Al termine del “monologo”, una seconda voce dice:

Il latino maccheronico potrebbe essere duro da capire, ma è probabilmente ciò che vi serve se volete usare Gmail, perché Gmail legge ogni parola delle vostre mail per vendere ad

Un attacco davvero forte da parte di un’azienda che, ha ammesso pubblicamente, controlla tutte le caselle di posta al fine di rendere più sicuro il servizio. Complimenti Microsoft.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Enry

    Articolo un po’ faziosetto direi…

  • Un Po ridicolo anche.

  • luca0856

    Non commento l’operato Microsoft, ma ultimamente google sta attuando delle politiche che poco mi piacciono e che non c’entrano assolutamente nulla con l’open source di cui tanto si vanta, che ne pensate? Mi riferisco per esempio alla rivisitazione della sezione pubblicitaria di Gmail in cui verranno messe in risalto le pubblicità, o al fatto di negare i servizi google tramite app a chi ha un lumia, come se fosse colpa dell’utente la guerra con la Microsoft. O ancora l’appesantimento di Chrome che sul mio netbook ho dovuto togliere perché troppo lento. O ancora quella più odiosa di tutte, ovvero l’obbligo di avere una pagina google+ se hai un canale youtube, e usare il proprio nome Gmail per forza! Quanto la odio, ogni volta che entro su youtube mi chiede che nome voglio usare. Insomma, che ne pensate di queste ed altre scelte di google? (discussione pacifica per favore)

    • Enry

      Google è diventata quello che era Microsoft anni fa…ora ritengo quest’ultima molto meglio della concorrente in quanto comunque offre i suoi servizi su tutte le piattaforme ed è meno Windows centrica…ciò mi ha portato nel tempo a preferirla come atteggiamento…per questo ho un Lumia e un Surface 2

      • luca0856

        Io ti scrivo dal mio lumia, ed ho abbandonato un Android proprio per i motivi che dici tu, ora vorrei anche iniziare a sviluppare per wp. E come ho detto nel primo commento le politiche google degli ultimi anni mi hanno indotto a cambiare le mie abitudini, tant’è vero che il mio motore di ricerca di default sui miei browser è Bing.

        • Enrysoft

          Google era nata sull’open e sui servizi a tutti contando sul malcontento di tanti verso Microsoft…poi come spesso succede in questo settore si e’ ingigantita, ha visto e vede una montagna di soldi ed ha iniziato a peggiorare, boicottare etc diventando adesso lei quello che era Microsoft anni fa che, al contrario, ha fatto il percorso esattamente opposto e da opaca e’ diventata piu’ aperta, migliore, piu’ trasparente, con servizi per tutti e su tutte le piattaforme…inoltre ritengo che ora si stia impegnando molto lato software e piattaforma…vedi il prossimo wphone 8.1, cortana, integrazione dello store, futura fusione wphonw wrt etc…e il mercato inizia a premiarla…giustamente…

          • luca0856

            Quoto tutto quello che hai detto, nulla da aggiungere, a parte che sono curioso per l’attesa del nuovo wp 8.1 e di cortana.