Correre fa bene a tutti: Abbigliamento

1406
0
CONDIVIDI

Per chi pratica la corsa più o meno frequentemente, uno dei problemi prioritari riguarda il “come mi vesto per uscire a correre oggi?”. Normalmente, parlo per esperienza personale, i primi tempi e soprattutto nella stagione fredda si tende a vestirsi troppo perché si pensa che ciò che si ha addosso non sia mai abbastanza per proteggerci. Il nostro corpo è strutturato in maniera tale che dopo una prima fase di riscaldamento, dove si può avvertire il freddo, segue una fase di stabilità termica nella quale emaniamo calore. Perciò è bene essere coperti ma senza esagerare, per evitare di incappare nel problema opposto (“ho troppo caldo ma non posso svestirmi”).

Personalmente ritengo che nella stagione più fredda siano necessari una tuta o un pile con sotto una maglia manica lunga di cotone, dei guanti e calze di spugna. Inoltre, se la temperatura è molto rigida io metto anche una cuffietta in testa. Naturalmente il modo di vestire e la scelta dei capi va a discrezione di ciascuno di voi, nel senso che non ci sono regole fisse ed ognuno è libero di variare a seconda di quella che è la sua personale percezione del clima. Nella stagione primaverile, invece, ci si può alleggerire utilizzando una tuta meno pesante sempre con una maglia di cotone sotto, oppure per i più temerari il pantalone lungo potrebbe essere sostituito dal pantaloncino corto.

man-running-snow-main

All’inizio della bella stagione di norma si sceglie la manica corta o la “canotta”. Va da se che esistono poi dei negozi specializzati che vendono una vasta gamma di capi d’abbigliamento in tessuti sintetici e traspiranti che hanno il pregio di essere molto pratici, poiché vestono comodi e tendono ad inzupparsi molto meno di sudore a differenza del cotone, per cui si corre un rischio minore di prendersi “un accidente” una volta fermi. Nel caso di pioggia o vento, inoltre, un buon K-way sarà utilissimo per ripararvi, mentre un discorso a parte verrà dedicato nel prossimo articolo alle scarpette, la vera chiave del “correre bene”. Forza allora, se non lo avete ancora fatto non perdete tempo e ricercate la vostra motivazione, spingetevi a “fare”. I benefici saranno ben presto evidenti!

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS