Incendio in una fabbrica Samsung: produzione Galaxy S5 a rischio

1025
0
CONDIVIDI

E’ domenica mattina, ore 7:00 circa. In Corea, una delle fabbriche adibite alla produzione del Galaxy S5 prende fuoco. Le fiamme divampano e in breve tempo avvolgono larga parte dell’edificio; le attrezzature e i componenti in lavorazione sono in grave pericolo. Intanto i soccorsi giungono tempestivamente, la squadra dei pompieri conta 287 uomini e 80 mezzi pronti a domare l’incendio, ma il fuoco non sembra voler cedere sotto i violenti getti d’acqua delle autopompe e così gran parte dell’attrezzatura è divorata dalle fiamme, come anche i preziosi componenti dell’ultimo smartphone di Samsung.

Alle 13:00 l’incendio viene spento, ci sono volute più di sei ore per estinguerlo. Secondo una prima stima dei danni, la perdita di attrezzature e componenti costerà a Samsung circa 1 miliardo di dollari ma la casa assicura che la produzione dello smartphone non subirà rallentamenti e le tempistiche verranno rispettate grazie all’efficienza degli altri impianti di produzione. Al momento non è dato sapere le cause dell’incendio ma con il passare del tempo potremo darvi informazioni più dettagliate grazie al lavoro degli investigatori, i quali hanno già iniziato ad esaminare la zona.

Incendio Samsung

Incendio Samsung

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS