ASUS PadFone mini: tutto quello che c’è da sapere

932
0
CONDIVIDI

Al CES 2014 ASUS ha messo in mostra il suo nuovo PadFone mini, annunciato qualche settimana fa e in dirittura di arrivo anche in Italia. Questo nuovo prodotto combina un telefono da 4,3 pollici con un tablet da 7 pollici. Grazie alla maggior compattezza e portabilità del nuovo ASUS PadFone mini 4.3, per la prima volta gli utenti possono tenere in una sola mano sia il telefono sia il tablet. Un piccolo e comodo smartphone per le comunicazioni quotidiane si combina con un più ampio tablet con display HD e risoluzione WXGA (1280×800). Lo smartphone è leggerissimo (105 grammi) e sottile (8,7 mm).

Seppur in dimensioni più compatte, le funzionalità che caratterizzano le soluzioni ASUS PadFone non sono cambiate: la batteria da 2.200 mAh del tablet si aggiunge a quella da 1.500 mAh del telefono quando quest’ultimo è inserito nel tablet. Il processore è un quad-core Qualcomm Snapdragon 400, mentre lo spazio di archiviazione è di 16 GB, con possibilità di espansione tramite microSD, fino a 64 GB.

La fotocamera adotta un sensore da 8 megapixel, il veloce obiettivo f/2.0 a cinque lenti e la tecnologia ASUS PixelMaster garantiscono foto estremamente dettagliate, mentre l’opzione Hi-Light quadruplica la sensibilità alla luce per fornire i migliori risultati senza uso del flash. Ulteriori funzionalità ASUS includono HDR (High Dynamic Range), Panorama, Smart Remove, All Smiles e la registrazione di video fino alla risoluzione 1080p, in modalità standard o time-lapse.

I prezzi di ASUS PadFone mini saranno comunicati in concomitanza con la disponibilità sul mercato italiano prevista per la primavera inoltrata.

 

PadFone-mini_3

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS