Torna a sorridere l’Hannover, crisi Eintracht

74
0
CONDIVIDI

Nella prima gara di domenica della quattordicesima giornata l’Hannover batte in casa l‘Eintracht Francoforte per 2-0 e torna alla vittoria dopo 8 giornate di campionato. La squadra di Mirko Slomka prende subito in mano la partita e crea subito pericoli davanti la porta di Kevin Trapp. La logica conseguenza arriva al 24′, quando Diouf segna con un colpo di testa da distanza ravvicinata su un bel cross di Edgar Prib.

Le aquile sono poco incisive e sfiorano soltanto una volta il gol con Kadlec, che si vede respingere il suo tiro sulla linea da Prib. Nella seconda parte la partita si fa piú dura e infatti al 57′ viene espulso Martin Lanig per doppia ammonizione. Per l’Eintracht c’è poco da fare in dieci e con la stanchezza dell’ Europa League, non riesce ad impensierire la retroguardia dell’ Hannover che chiude la partita al 68′ con Huszti che segna un bellisimo gol su punizione facendo impazzire la HDI Arena. Vittoria importante per Mirko Slomka e la sua squadra, mentre Armin Veh non riesce a trovare una soluzione alla caduta libera del Francoforte. Se stasera dovesse vincere il Friburgo, i rossoneri si troverebbero al terz’ultimo posto in classifica con una vittoria che manca da nove partite consecutive.

Hannover:
Zieler, H. Sakai, Marcelo, C. Schulz, Prib, Andreasen, Hoffmann, Schmiedebach,
Huszti, M. Diouf, A. Sobiech(70’Sobiech)

Francoforte:
Trapp, Jung, Zambrano(73’Kempf), Flum, Oczipka, Lanig, Schwegler,Schröck(46’Joselu),
Barnetta, Inui(64’Bakalorz), Kadlec
Reti: 24’Diouf, 68’Huszti

Ammoniti: 35’Barnetta(F), 42’Lanig(F), 49’Marcelo(H), 50’Zambrano(F)

Espulsi:57’Lanig(F)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS