WordPress e MAMP: come installare sito in locale su Mac

3280
0
CONDIVIDI

WordPress è la piattaforma più utilizzata sul web per quanto riguarda la costruzione di blog e siti web. La mole di plugin e temi pre-confezionati disponibili sul web rendono tale strumento indispensabile per coloro volessero aprire un sito internet senza scrivere una sola riga di codice. Realizzare un sito web non sempre però è così semplice. Per questo è preferibile impostare la “struttura grafica” del sito in locale. Ma come?

Se state lavorando su piattaforma OS X potete utilizzare il software MAMP. Scaricando questa applicazione, perfettamente ottimale anche nella modalità Free, potete creare e gestire un vero e proprio server locale, per installare un sito web (in questo caso WordPress) direttamente su Mac.

Vediamo come fare.

Dopo aver installato MAMP, apritelo (icona grigia). Ora avviate il server premendo l’apposito pulsante. Nella pagina che vi si apre davanti cliccate su PhpMyAdmin e poi su Database. Create un database inserendo il nome e premendo sul pulsante “Crea”.

Ora scaricate WordPress e trasferite tutto il contenuto dello zip nella cartella Applicazioni>MAMP>htdocs>nomesito. Ovviamente la cartella “nomesito” la dovrete creare voi, rinominandola come meglio credete. Ora aprire con un qualsiasi editor il file wp-config-simple.php e modificate i seguenti parametri:

  • DB_NAME  – “nome dato al database”
  • DB_USER –  “root”
  • DB_PASSWORD – “root”

Quindi ricapitolando: dovete aprire questo file e sostituire questi campi con le voci root e root, eccetto in DB_NAME, dove dovete inserire il nome del database creato su PhpMyAdmin. Ora rinominate questo file wp-config-simple.php in wp-config.php

Ora aprite il browser e digitate http://localhost:8888/nomesito. Nomesito rappresenta la cartella creata all’interno di htdocs, quindi al posto di nomesito, nell’URL, dovete inserire il nome che avete dato a quella cartella. Lì sarà racchiuso tutto il vostro sito in locale, quindi quando andrete a metterlo online, dovrete trasferire il contenuto di quella cartella nel vostro server.

Ora che avete digitato l’URL corretto caricate il sito e compilate l’apposito form iniziale di installazione. Una volta terminato, il vostro sito sarà pronto per essere sistemato a dovere.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS