Sony: la PS4 è più simile alla PS2, economicamente parlando

1231
0
CONDIVIDI

Fra poche ore la PlayStation 4 sbarcherà anche nel nostro paese. In molti hanno pre-ordinato la loro nuova PlayStation, facendola diventare sold-out praticamente prima dell’uscita ufficiale. Alcuni centri commerciali si sono anche adoperati per realizzare aperture speciali, come vi abbiamo già segnalato qui. Il prezzo per questa nuova console è di 399€, molto meno rispetto alla rivale Xbox One, che viene venduta a 499€ anche per colpa del Kinect integrato/obbligato.

Rispetto a quanto accaduto con la PlayStation 3 però, Sony con questa console next gen avrà a disposizione condizioni di business più simili a quelli che all’epoca di furono con PlayStation 2. Ad affermare ciò è Fergal Gara, amministratore delegato di Sony UK. La PlayStation 3 venne lanciata in commercio ad un prezzo esorbitante, proprio perché Sony aveva necessità di realizzare un profitto su di essa. Con la PS4 non sarà la stessa cosa, afferma il dirigente durante un’intervista a Bloomberg.

“L’economia della PS4 è molto più vicina a quella della PS2 rispetto a quella di PS3, se si considera che aveva un’architettura altamente su misura. Era costosa da realizzare e non ci stavamo facendo soldi. Con PS4 veniamo da un prezzo molto ridotto e la nostra economia sarà molto, molto più favorevole rispetto a PS3.”

Stando agli ultimi dati pubblicati da IHS, produrre una PlayStation 4 costa a Sony 381 dollari. Se pensiamo che il prezzo di vendita ammonta a 399 dollari capiamo che per ogni console venduta Sony guadagna all’incirca 18 dollari. Più passeranno i giorni però e più i prezzi dei componenti interni caleranno, permettendo a Sony di monetizzare di più con questa console, prima dell’immancabile taglio del prezzo, che potrebbe arrivare già entro metà 2014.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS