Incidenti al Revierderby, pronte misure severe

128
0
CONDIVIDI

La Germania intera condanna gli incidenti accaduti durante il Revierderby di sabato scorso. Le devastazioni e il lancio di fumogeni e razzi da parte dei tifosi del Borussia Dortmund, ha fatto scattare la dura risposta della Polizia e della federazione tedesca di calcio. Adi Plickert, capo del sindacato di Polizia, ha dichiarato che i colpevoli delle devastazioni di sabato alla Veltins Arena, non sono tifosi bensì teppisti e colpevoli di reato. Sempre tramite il sindacato, la polizia ha reso noto che dalla prossima giornata scatteranno delle misure di sicurezza molto più severe, volte a rafforzare i controlli sia prima che durante la gara. Oltre alla “stretta” sui tifosi, la federazione tedesca ha invitato le società di calcio a prendere provvedimenti contro alcuni pseudo tifosi, che rovinano l’immagine del calcio tedesco e della società stessa. Anche il ministro dell’Interno Ralf Jager è sceso in campo contro i teppisti, dichiarando che ogni persona che devasta un luogo pubblico e privato è un delinquente e per questo sarà trattato come tale dagli organi competenti. Già sabato scorso, la Polizia tedesca ha reso noto il fermo di tifosi fuori dallo stadio di Gelsenkirchen.

Dopo le polemiche estive sollevate dai tifosi di Schalke 04 e Borussia Dortmund, a causa degli interventi preventivi della Polizia adottati nei loro confronti, la Germania si trova ad affrontare un problema “tifosi” sempre più in espansione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS