Nazionale: scontro Loew-Bayern per Gotze

134
0
CONDIVIDI

Fa discutere la convocazione in nazionale del talento del Bayern Monaco, Mario Gotze. Il centrocampista, fermo da un mese per un problema alla caviglia, si allenerà nel ritiro della nazionale a Dusseldorf sperando di poter giocare qualche minuto almeno nella seconda sfida contro la Svezia, magari a qualificazione raggiunta. Questo è almeno il pensiero di Joachim Loew, che lentamente spera di poter riproporre in campo il suo trequartista preferito. Non l’ha presa bene però il presidente del Bayern Uli Hoeness, che al quotidiano Kicker ha dichiarato di aver preferito vedere Gotze allenarsi a Monaco:

“Il calciatore è rientrato da poco, ha giocato solo 15 minuti in due partite e credo che gli avrebbe fatto bene allenarsi a Monaco per due settimane intensamente. Questa almeno è la mia opinione personale“.

La pensa diversamente invece il ds Sammer, che giustifica le parole di Hoeness ma ha dichiarato che non incontrerà Loew per chiarimenti:

“Le parole del presidente sono legittime, anche perchè il nostro primo obiettivo è quello di rivedere Mario finalmente in forma. Comunque anche vederlo in nazionale non è per noi una notizia negativa, altrimenti avremo chiesto spiegazioni a Loew. Invece potrà allenarsi in nazionale e magari giocare anche qualche minuto in partite ufficiali, abbinando allenamento e partita”.   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS