Rullo M’gladbach, poker al Braunschweig

76
0
CONDIVIDI

Una cosa è certa: se il Borussia M’gladbach potesse giocare sempre in casa, il quarto posto Champions sarebbe un obiettivo raggiungibile già a marzo. I puledri conquistano infatti contro l’Eintracht Braunschweig la terza vittoria consecutiva casalinga su tre incontri, regalando altri 4 gol ai propri tifosi (che fanno un totale di 11 segnati in casa) al termine di una prestazione convincente sotto tutti i punti di vista. Fallisce invece l’appuntamento con la prima vittoria, il povero Braunschweig di Lieberknecht, sempre più ultimo in classifica e con il morale a pezzi dopo l’ennesima goleada incassata. Eppure i gialloblù nella ripresa avevano messo alle corde i padroni di casa, trovando il gol del 2-1 e sfiorando con Kumbela anche il pareggio. Troppo forte però il Borussia di Lucien Favre, bravissimo ad incassare ma ancora di più ad offendere in contropiede con le folate di Hermmann e le giocate al velluto del brasiliano Raffael (ottima la sua prova). I bianconeri passano in vantaggio al 22′ grazie a Wendt, trovando subito dopo il raddoppio con Raffael al 31‘.

Nella ripresa i Leoni di Braunschweig accorciano le distanze con Boland al 58′, per poi soccombere sotto i colpi di Kruse (calcio di rigore accordato per fallo di Caligiuri su Arango) al 72′ e ancora di Raffael al 78′ su tap-in vincente. Borussia che vola a 9 ounti in classifica, Eintracht ultimo a quota 1. Bellissima la scena a fine gara al Borussia Park. Il tecnico Lieberknecht viene espulso per proteste e si accomoda in tribuna in mezzo ai tifosi del M’gladbach. Per lui solo sorrisi, strette di mano e persino una lunga chiacchierata finale con i tanti curiosi che si erano avvicinati a lui. Anche questo, è la Bundesliga.

Borussia M’gladbach – Eintracht Braunschweig 4-1

Borussia: ter Stegen – Jantschke, Stranzl, Dominguez, Wendt – Kramer, Xhaka – Herrmann, Arango – Raffael, Kruse. All. Favre

Eintracht: Petkovic, Bicakcic, kessel, Dogan, Boland, Caligiuri, Bellarabi, Kumbela, Elabdellaoui, Thuerkauf, Reichel. All. Lieberknecht

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS