Champions: Napoli mostruoso, il Borussia perde testa e partita

89
0
CONDIVIDI

Peggio di così non si poteva cominciare. Non tanto per la sconfitta, 2-1 al cospetto di un grande Napoli, quanto per non aver giocato l’intera gara con lo stile, la velocità e la grinta che da sempre contraddistingue qualsiasi partita della “Banda Klopp”. Invece il Borussia Dortmund è naufragato in un San Paolo da far tremare la terra, contro una squadra lineare, battagliera e letale in contropiede con i guizzi di Insigne e Callejon e la classe di Gonzalo Higuain in avanti. Eppure i vice campioni d’Europa avevano iniziato anche bene, imponendo il loro ritmo alla gara e sfiorando la rete del vantaggio al 25′ prima con un sinistro di Lewandowski (deviato da Reina) e poi con il tap-in di Reus spazzato in angolo da Zuniga. Di li in poi, complici anche episodi a sfavore, il Borussia è sparito dal campo (male Mkhitaryan), consegnandosi al Napoli che ha chiuso il primo tempo in scioltezza e soprattutto in vantaggio.

Farà discutere, e tanto, l’azione del primo gol napoletano, dove Subotic ritarda il ritorno in campo stoppato dal quarto uomo e nel frattempo Higuain anticipa Schmelzer di testa segnando il vantaggio. Klopp si scaglia contro il quarto uomo, perde la testa e si fa espellere,lasciando la squadra priva della sua guida fuori dal campo. Nel finale di tempo arriva anche l’espulsione di Weidenfeller a complicare ancora di più la partita e spianando di fatto la strada al Napoli. Nella ripresa la squadra di Benitez chiude la gara al 67′ con una splendida punizione di Insigne, che fa esplodere il san Paolo legittimando una netta superiorità. All’87’ ci pensa poi Zuniga a rendere più avvincenti gli ultimi minuti di gara infilando Reina nella sua porta, con un Dortmund però stremato (per i 60′ giocati in 10) che non riesce a trovare il miracoloso pareggio in extremis. Sarebbe stato troppo. Napoli che vola in testa al girone insieme all’Arsenal (vincitore a Marsiglia per 2-0),  Borussia Dortmund che nel prossimo turno contro i francesi, è subito chiamato alla vittoria.

 

Napoli: Reina – Maggio, Albiol, Britos, Zuniga – Inler, Behrami, Callejon, Hamsik, Insigne – Higuain. All. Benitez

Dortmund: Weidenfeller – Großkreutz, Subotic, Hummels, Schmelzer – Bender, Sahin – Blaszczykowski, Mkhitaryan, Reus – Lewandowski. All. Klopp

Marcatori: 29′ Higuain (N), 67′ Insigne (N), Zuniga (aut. B) 87′. 

 

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS