Google vuole eliminare le barriere linguistiche

1643
0
CONDIVIDI

Franz Josef Och, il direttore del dipartimento Google Translate, ha riferito che Google – in particolare il suo gruppo – sta lavorando da tempo ad la progetto di un traduttore simultaneo attivabile via voce.

Questo progetto sarà sia stand-alone sia accompagnato da una app, il cui sviluppo è in corso. Per ora il progetto prevede la traduzione simultanea da 24 lingue diverse ma sta avanzando. Quello che lo rende così interessante non è lo scopo in sé, ma come Google affronta il problema: nel team non c’è un linguista a cui è appaltato tutto il lavoro non informatico, bensì il sistema apprenderà con l’esperienza, grazie anche all’aiuto della app per smartphone, e dall’esperienza ricaverà anche le necessarie regole grammatiche.

Per far sì che il nuovo traduttore simultaneo impari serve una moltitudine di dati: per fortuna raccogliere dati è la cosa che Google sa far meglio, infatti Google traduttore è stato utilizzato la bellezza di 200 milioni di volte solo l’anno scorso.

fonte | BGR

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS