Street View: ancora problemi con la privacy degli utenti

649
0
CONDIVIDI

In questi giorni Google è tornata a fare i conti con alcuni problemi legali causati dal noto servizio Street View: qualche anno fa, infatti, durante la raccolta di immagini per il servizio, il colosso di Mountain View ha raccolto dati privati degli utenti dalle reti WiFi pubbliche. Sebbene all’inizio dell’anno, Google abbia già accettato di pagare una multa di 7.000 $ ai 37 stati da cui erano partite le accuse,  la Corte d’Appello del 9° circuito degli Stati Uniti ha recentemente confermato la responsabilità di Google nella violazione della legge “Wiretap”.

Marc Rotenberg, direttore esecutivo dell’Electronic Privacy Information Center di Washington, ha commentato la vicenda dichiarando: “Molti utenti dipendono dalle reti wireless per collegare ad internet i propri dispositivi, come stampanti e computer portatili, e le aziende non dovrebbero curiosare nelle loro comunicazioni e nei loro dati privati

Un portavoce di Google invece, come era facile immaginare, ha dichiarato di essere deluso dalla decisione della Corte d’Appello del 9° circuito.

fonte | BGR

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS