Dropbox sarà in grado di “sincronizzare tutto”, con le nuove API

1457
0
CONDIVIDI

Dropbox ha annunciato oggi il rilascio di nuove API dedicate agli sviluppatori. L’azienda specializzata in servizi di cloud storage amplia i propri orizzonti, permettendo non solo di salvare file o cartelle all’interno dei propri server. Con queste nuove API gli sviluppatori di terze parti saranno in grado di far sincronizzare impostazioni, contenuti, e salvataggi di giochi. Attualmente ci sono già applicazioni che sfruttano Dropbox per salvare contenuti, vedi 1Password, ma grazie a queste nuove API l’implementazione sarà decisamente più facile.

Questa nuova funzionalità sarà disponibile per gli sviluppatori iOS, Android e Javascript, e presto arriverà anche la modalità offline. Dropbox non è certo la prima azienda ad offrire servizi cloud attraverso l’uso delle API. Microsoft, ad esempio, offre già qualcosa di simile con Azure. Tuttavia, Dropbox può contare già su un gran numero di utenti.

Le sorprese però non finiscono qua. Dropbox ha infatti annunciato che la propria applicazione Mailbox (acquistata da pochi mesi) sarà presto aggiornata per permettere agli utenti di allegare file in una qualsiasi email via Dropbox.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS