Reus: “ripartiamo per vincere”

786
0
CONDIVIDI

Il miglior giocatore della scorsa Bundesliga, Marco Reus, torna a parlare dal ritiro austriaco del Borussia Dortmund. Dopo una stagione in chiaro scuro, con molti complimenti ma zero titoli, il Borussia è pronto a ripartire con più coraggio e determinazione. Con l’addio di Gotze, sono diventati lui e Lewandowski i veri leader della squadra, aspettando che i nuovi iniziano ad entrare nei meccanismi di Jurgen Klopp. Sul sito ufficiale della società, è lo stesso Reus a dimostrarsi ottimista per l’imminente inizio della nuova stagione: “Inutile piangersi addosso, abbiamo commesso degli errori la scorsa stagione, che non dobbiamo più ripetere. Errori di concentrazione soprattutto contro le squadre non di vertice, che alla fine ci hanno portati a 25 punti di distacco dal Bayern. Questo non deve più accadere e sono sicuro che tutti noi abbiamo capito la lezione. Siamo pronti a ripartire con fiducia”. La sfida con il Bayern sarà ancora più aspra e temibile, soprattutto adesso che è arrivato anche Guardiola sulla panchina dei bavaresi.

Per Reus però, non bisognerà pensare solo ai campioni d’Europa: “Le sfide con il Bayern non devono diventare le nostre priorità. Lo scorso anno abbiamo pareggiato due volte, arrivando però 25 punti sotto. Bisogna fare bene con tutti, soprattutto contro squadre come lo Schalke, il Bayer Leverkusen o sorprese varie come il Friburgo lo scorso anno o il Borussia M’Gladbach l’anno prima”.

La voglia di vincere un titolo è tanta, anche se Reus per la prossima stagione ha più di un obiettivo:

“Dobbiamo fare bene con il Borussia Dortmund, aiutando i nuovi ad inserirsi subito. Personalmente voglio andare in Brasile per giocarmi il mondiale. So che sarà molto difficile ma voglio mettere in difficoltà Loew. Per battere il Brasile e la Spagna, servirà una Germania in grande forma”.   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS