Mouse Touch Manhattan Stealth: la recensione

2198
0
CONDIVIDI

Oggi recensiamo il Manhattan Stealth, un mouse touch che l’azienda in questione ci ha messo a disposizione. Partiamo subito dal presupposto che, sinceramente, preferisco (personalmente) i mouse “tradizionali” – bottoni e rotella – almeno che non si tratti di un prodotto ben fatto che sa eguagliare le prestazioni degli altri (esempio il Touch Mouse Logitech T620 e il Magic Mouse Apple).

Partiamo dal design. Qui tutto a favore, mi piace molto esteticamente. Non presenta nessuna texture o disegni, solo un fondo nero opaco. Poi lateralmente è presente il logo Manhattan, che all’accensione si illuminerà di color blu. Un aspetto un po’ negativo è la forma. Se notate dalla prima immagine noterete che è talmente ricurvo da non far capire molto bene quale sia il suo corretto orientamento (ma la scritta ci aiuterà un po’). Al tatto la scocca non è molto piacevole, soprattutto quando dobbiamo farci scorrere le dita avremo qualche problema.

Nella parte inferiore dello Stealth sono presenti nella parte anteriore e posteriore due gommine per farlo scorrere meglio, poi centralmente alloggio delle batterie, tasto di accensione e il sensore di movimento. Poi a seguire c’è invece un alloggio per la connessione USB. Questo mouse è infatti wireless, quindi dovremo collegare la periferica USB.

DSC_0014

Andiamo ora alle note dolenti di questo Touch Mouse. Nonostante sia abbastanza bello esteticamente non è alla stessa altezza per quanto riguarda le prestazioni reali. La sensibilità al tocco non è eccellente, spesso dovremo fare pressione per poter cliccare. Lo stesso equivale per lo scroll, che sinceramente mi ha fatto anche disperare. Spesso e volentieri quest’ultimo non funziona correttamente, dobbiamo infatti posizionare il dito perfettamente al centro. Anche con i tocchi laterali non abbiamo margini di errore. Però, con un po’ di pazienza, si puo’ arrivare ad un utilizzo “decente” e se vogliamo, anche ottimale.

Caratteristica più interessante è invece la doppia funzione di Mouse-Presenter. Se vogliamo possiamo utilizzarlo durante un Keynote per passare le diapositive. Lo sfruttamento delle batterie è eccezionale (due mini stilo), è presente infatti una funzione di gestione energetica che evita lo spreco di queste. Nella confezione troviamo Mouse, periferica USB Wireless, una custodia e i vari manuali.

DSC_0013

Il Mouse Touch Manhattan Stealth è un ottimo mouse se con un po’ di impegno ci mettiamo a capirlo. Il touch and feeling non è dei migliori, però è molto leggero e facilmente trasportabile. Per quanto riguarda la compatibilità, è possibile utilizzarlo sia con Mac che con Windows. Lo potete acquistare sul ManhattanShop a 49,50€.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS