Creare mappe personalizzate con Google Maps

5181
0
CONDIVIDI


State organizzando un evento e volete che tutti lo possano trovare senza problemi? Allora sicuramente vi sarà utile creare una mappa con Google Maps totalmente personalizzabile per guidare con precisione i partecipanti nella giusta direzione. Diamo un’occhiata a come fare partendo con una Google Map partendo da zero. Vedremo come aggiungere più posizioni, disegnare itinerari, aggiungere note e poi condividerle con gli interessati. Tutto in pochi passi:

Per prima cosa effettuate l’accesso a Google Maps con il vostro account

  1. “I miei luoghi”

    Adesso fate clic sull’opzione “i miei luoghi”, a sinistra dello schermo, sotto il logo di Google. Poi premete il pulsante rosso “Crea mappa”.

  2. Creare la mappa

    Date un titolo alla tua mappa e se necessario aggiungete una descrizione. In questa fase è anche possibile scegliere  se si desidera che la mappa sia visibile al pubblico o privata  (solo per voi e coloro con cui la condividerte)

  3. Ricerca la posizione

    Una volta creata la mappa è possibile aggiungere una posizione, semplicemente digitandola nella barra di ricerca di Google Maps.

  4. Zoom sulla posizione

    Adesso che la posizione è stata aggiunta alla mappa, è possibile ingrandire per avere una vista più da vicino. Fate clic sull’opzione “more” e scegliere “Zoom qui” per avvicinarsi.

  5. Aggiungi la posizione

    Quando siete soddisfatti e la posizione è corretta allora potete selezionare “Salva alla mappa”,  si aprirà un menù a tendina in cui scegliere la mappa a cui vuoi aggiungere la posizione.

  6. Altre posizioni

    Se volete aggiungere ulteriori posizioni o cercare un’altra posizione, vi basterà tornare al menù di modifica e contrassegnare un altro punto sulla mappa tramite l’apposita icona segnaposto in cima alla pagina sotto la barra di ricerca

  7. Disegna un percorso

    E’  possibile anche disegnare un percorso da seguire sulla mappa, basta cliccare sull’icona della linea in alto a sinistra della mappa a forma di penna, mentre si è ancora in modalità di modifica.

  8. Aggiungi note alla posizione

    Adesso potete aggiungere una nota al percorso: entrare in modalità di modifica fate clic sull’icona del segnaposto  blu che avete posizionato, si aprirà una casella di testo e sarà così possibile aggiungere note anche in formato rich-text. Queste note appariranno ai destinatari della mappa quando  faranno clic sull’icona del marcatore. È inoltre possibile aggiungere immagini attraverso la funzione di collegamento con l’URL.

  9. Condividi e stampa

    Completata definivamente la mappa  è arrivato il momento di condividerla. Basterà semplicemente fare clic sull’icona di collegamento nella parte superiore sinistra dello schermo per visualizzare le opzioni. È possibile generare un URL – sia a figura intera e ridotta – e creare il codice HTML per incorporare la mappa. Inoltre potrete anche stampare la mappa cliccando sull’apposita icona della stampante.

Scrivete nei commenti i vostri suggerimenti per Google Maps e trucchi vari, così facendo aiuterete tanti altri utenti a migliorare la loro esperienza.

fonte | Mashable

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS