Scroll Kit: creare siti web senza conoscere i codici

2276
0
CONDIVIDI

Creare siti web senza conoscere i codici? Con Scroll Kit è possibile. La startup statunitense, fondata da Cody Brown e Kate Ray, mette a disposizione degli utenti una serie di  strumenti per creare e personalizzare website in pochi semplici passi e senza conoscere una sola riga di codici HTML, CSS ,Java o quello che sia. Scroll Kit consente di inserire immagini e video, animare elementi della pagina, aggiungere forme, cambiare i colori, inserire link, decidere layout, template, font e molto altro ancora senza dover conoscere i codici generativi di questi elementi. Questi si possono spostare, modificare o cancellare con un semplice clic. Il codice finito può quindi essere esportato e inserito in un host come WordPress dando vita alla vostra creazione.

Scroll kit template

Nel mese di maggio questa startup ha messo in mostra le proprie potenzialità nel tentativo di ricreare il  sito New York Times’ Snow Fall, un reportage multimediale e interattivo molto complesso. Kit Scroll l’ha ricreato dichiarando che c’è voluta soltanto un’ora di lavoro. Tuttavia il Times ha chiesto ai co-fondori Brown e Ray di chiudere questa replica citando violazioni del copyright. “Pensavamo fosse visto come un omaggio amatoriale ha ribattuto Brown, ma il giornale ha chiesto comunque la rimozione di qualsiasi riferimento a Snow Fall.  “Questa libertà creativa è un aspetto importante dello Scroll Kit – ribadisce Brown- ed è possibile includere i più importanti media  interattivi, il che lo rende un potente mezzo per raccontare una storia sul web.” Molti gli utenti ad oggi vogliono conoscere Scroll Kit.

scrollkit-screenshot

La startup resa nota nel 2012 al New York Tech Meetup, mira a rendere il web più accessibile ed attivare un nuovo metodo di lavoro per la creazione di pagine web e facilitare il processo creativo per coloro che cercano di esprimere se stessi on-line, attraverso il sito. Il principale ostacolo alla creazione, ben si sa, è la mancanza di conoscenza in campo di HTML o CSS, indispensabili (fino ad ora). Lo Scroll Kit costituisce la soluzione per tutto questo. “La principale differenza tra lo Scroll Kit e altri web host sta nella possibilità di costruire una pagina o un ‘idea senza necessariamente sapere dove si sta andando a finire” afferma Brown.

In definitiva quindi Brown spera che l’espansione della startup renderà più facile raccontare storie online ed esprimere la propria creatività artigianale. Lo Scroll Kit è ora disponibile gratuitamente , per uso personale, o in versione a pagamento, per gli editori o chi ha bisogno di funzioni speciali e particolari. Già alcune importanti agenzie d’informazione, come Voice of San Diego e Public Radio International, hanno creato il loro website utilizzato Scroll Kit.

fonte | Mashable

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS