Happy Birthday, canzone in tribunale per diritti d’autore

595
0
CONDIVIDI

Happy birthday to you, la celebre canzoncina canticchiata in ogni parte del mondo per celebrare il compleanno di bambini, ragazzi, adulti e anziani deve essere di pubblico dominio.

Infatti è stata presentata una querela a un tribunale federale degli Stati Uniti affinché la Warner/CHappel Inc., la casa editrice musicale della Warner Music Group, liberi il motivetto dalla pretesa di possessione dei diritti. La querela è stata presentata da una società, la Good Morning To You Productions Corp che sta realizzando un documentario proprio sul motivetto in questione e che per il suo utilizzo solo nel mese di marzo ha pagato una tassa di 1,500 dollari. La pena per la riproduzione senza permesso è di 150 mila dollari.

La canzone per il buon compleanno è stata pubblicata per la prima volta nel 1893 con il titolo “Good morning to all”, scritta dalle sorelle Patty e Mildred Hill, e i suoi diritti sono stati acquistati dalla Warner nel 1988. La controversia è destinata ad andare avanti su vie legali perché i querelanti hanno chiesto che la Warner restituisca il denaro ottenuto grazie al copyright in tutti questi anni: si parla di più di 2 milioni di dollari all’anno.

fonte | Yahoo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS