TweetDeck viene ristrutturato: ecco come

1046
0
CONDIVIDI


Twitter è stato fedele alla sua parola e non ha chiuso TweetDeck– popolare web-app by twitter per desktop– come molti invece temevano. Anzi ha addirittura introdotto importanti novità e restyling. Innanzitutto è stato abbandonato il nero e lo stile “oscuro” per trovare invece ravvivare l’interfaccia con colori più soft come il bianco. Ovviamente per chi lo preferisse il “dark-style” è ripristinabile (Impostazioni > Generali > Tema). Visivamente, il cambiamento è stupefacente.

Parlando di menù
, l’altro grande cambiamento, si nota che è stato spostato dalla parte superiore, dove era, in una barra longitudinale ad espansione posizionata sulla sinistra dello schermo e azionabile tramite pulsante “Expand” posto nell’angolo basso a sinistra dello schermo. Per quello che riguarda il riempimento del menù, la precedente versione di TweetDeck offriva poco e nulla in fatto di icone ma la nuova versione ne incrementa di molto la varietà (divertitevi a scoprirle tutte), varietà che aumenta a seconda del numero di account registrati e di colonne aggiunte. Per esempio: ogni icona “Home” rappresenta un account,  il segno “@” indica menzioni del vostro nome account. TweetDeck con più account connessi mostrerà  “@”  multiple così come tutti gli account monitorati in colonne.

TwittDeck2
Veniamo alle colonne della dashboard, nelle quali sono raccolte le notizie e le vostre ricerche: a differenza della vecchia versione di TweetDeck, dove apparivano in forma di piccole icone nella parte superiore dell’interfaccia, adesso appaiono nell’icona rappresentate una grande lente d’ingrandimento. Aggiungere nuove colonne rimane facile come sempre: vi verrà mostrato il pulsante “Aggiungi colonna” nel menù di sinistra sotto l’elenco delle colonne. Potrete creare colonne basate su uno delle nove diverse sfaccettature tweet, tra cui “Menzioni”, “Elenchi”, “Attività”. È inoltre possibile utilizzare il pulsante  “Cerca” nella parte superiore della barra dei menu per avviare la ricerca di utenti, tweet o parole chiave, come sul normale Twitter, e costruire una nuova colonna sulla base di uno qualsiasi di questi risultati.

Il tipico cruscotto TweetDeck ha almeno cinque colonne e nella nuova versione queste sono facili da controllare e ordinare grazie ai pratici comandi di “Edit” apposti (nascosti) sull’icona a destra della colonna. Cliccandoci comparirà un menù a tendina potrete scegliere tra varie voci e opzioni di filtro notizie e notifiche, nonché spostare a sinistra o a destra quella specifica colonna. Le colonne saranno poi numerate, in piccolo, così da capire immediatamente in che posizione ci troviamo. Et voilà, tutto al suo posto ed un posto per ogni cosa. Certo è vero, tutte queste novità nei comandi può creare confusione ma fortunatamente è probabile che l’utilizzo dell’applicazione sia pensato per concentrare gran parte del vostro tempo alla ricerca e funzionalità a “portata di colonna”, dove troviamo tutto l’essenziale, così da non dover usare il menù di sinistra più di tanto. Insomma al colpo d’occhio, e non solo, il nuovo TweetDeck non dispiace assolutamente. A voi piace?

fonte | Mashable

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS