YouTube: come aumentare le visualizzazioni con il nuovo canale unico

2291
0
CONDIVIDI

Un grande cambiamento sta accadendo al modo in cui gli utenti trovano e interagiscono con i contenuti di YouTube, con dei vantaggi per le marche e i proprietari di contenuti, che devono usare al meglio la piattaforma per aumentarne i ricavi. Le novità possono essere riassunte in tre parole: abbonamenti, canali e multi-piattaforma. Sono finiti i giorni in cui YouTube era solo un sito in cui gli utenti condividevano solo i video delle loro esperienze e la visibilità era riservata a qualche amico. Questa comunità sta diventando sempre più un business, sfruttata per acquistare visibilità e per farsi conoscere in rete.

Secondo le statistiche, gli utenti iscritti a un canale spendono il doppio del tempo su di esso, stanno più tempo connessi e tendono a tornare per guardare più contenuti. Adesso sono arrivati anche i canali a pagamento negli Stati Uniti.

Gli utenti tendono sempre di più a visualizzare i video da smartphone e tablet di con diversi formati e caratteristiche. Così nasce la necessità di unificare l’esperienza del canale e renderla più coerente tra i dispositivi; questo nuovo formato si chiama One Channel (Canale Unico). Dal 5 Giugno tutti i canali dovranno avere il nuovo design, che offrirà un esperienza d’uso più omogenea sul mondo mobile.

Schermata 2013-06-04 alle 23.48.26

Ecco quattro punti fondamentali per ottimizzare il vostro canale:

1. Creare un trailer coinvolgente.

E’ importante creare un video che comunica agli utenti di cosa tratta il vostro canale, cosa si possono aspettare dalla vostra community; in parole povere, perché si dovrebbero iscrivere. Ai nuovi utenti che visiteranno il vostro canale sarà mostrato il trailer, che deve essere più coinvolgente possibile.

2. Utilizzare una grafica accattivante.

Per attirare l’attenzione degli utenti è importante una grafica accattivante che risulti adeguata al tema del canale. Con il nuovo design dell’interfaccia sono visibili più video ed è quindi importante curare anche l’immagine di anteprima. Dall’anteprima bisogna far capire subito il tema del video, usando immagini che attraggono.

3. Tenere conto dei suggerimenti della community

Il modo migliore per creare un canale costantemente frequentato dagli iscritti e quello di tener conto del loro feedback. Infatti è importante rispondere ai commenti, cosa che renderà gli utenti soddisfatti, e chiedere il loro parere. Insomma bisogna renderli partecipi, anche realizzando dei video per rispondere alle loro domande.

4. Cercare di essere i primi a parlare di una notizia

Se trattiamo argomenti con news e aggiornamenti frequenti, è importante essere tempestivi nel caricare il video per far risultare i nostri alle prime posizioni di ricerca. Una buona tecnica può essere quella di realizzare più video corti e veloci, che iniziano a parlare della notizia. In questo modo creeremo un grande giro di visualizzazioni sul nostro canale. Ovviamente dobbiamo anche azzeccare il titolo corretto, usando le giuste parole, che possano interessare l’utente.

Insomma YouTube è una finestra sul mondo, che offre a tutti la possibilità di farsi conoscere e di pubblicizzarsi. Se usato con un po’ di furbizia può davvero essere redditizio e diventare il canale un diffusione mediatica su di noi o sulla nostra attività.

Sulla guida ufficiale potete trovare altri consigli e notizie.

fonte | TheNextWeb

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS