Arrestato in Spagna un pericoloso hacker olandese

859
0
CONDIVIDI

Durante la settimana appena passata, le forze dell’ordine spagnole hanno arrestato, nel nord-est della Spagna, un cittadino olandese di 35 anni accusato di aver fatto parte ad uno dei più grandi attacchi informatici nella storia di Internet. Secondo le informazioni rese note, l’hacker usava come “base operativa” un furgone dotato di numerose antenne utilizzate per  la scansione delle frequenze, usate per eludere le autorità.

Grazie alle apparecchiature in suo possesso l’uomo è stato in grado di lanciare grandi attacchi DoS (denial-of-service) contro diversi server dei Paesi Bassi, Regno Unito e Stati Uniti. L’hacker, che è stato arrestato giovedì scorso in seguito ad un mandato di cattura emesso dalle autorità Olandesi, attende ora di essere estradato per essere processato.

fonte | BGR

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS