Spotify: registrazione e primi passi

2425
3
CONDIVIDI

Da pochissimi minuti è arrivato anche nel nostro paese il noto servizio Spotify, che permette di ascoltare in streaming qualsiasi brano musicale presente nell’enorme catalogo. Il servizio mette a disposizione tre diversi piani: uno gratuito limitato però a 10 ore di ascolto mensili, uno da 4,99€ al mese con ascolto illimitato e senza pubblicità e un altro da 9,99€ al mese con streaming a 320kbps, accesso offline alla musica e la possibilità di usare il servizio su smartphone e tablet.

Accendo al sito ufficiale potete registrarvi, tramite l’apposito tab presente in homepage, scegliendo di provare gratuitamente per 30 giorni il piano Premium (quello da 9,99€ al mese). Scelto questo periodo di prova gratuito dovete immettere obbligatoriamente un metodo di pagamento, che si attiverà solamente nel caso doveste mantenere quel tipo di abbonamento, altrimenti disabilitate il rinnovo per non vedervi addebitati i 9,99€ del mese successivo.

Spotify download software

Terminata l’iscrizione potete scaricare il software Spotify. Io l’ho scaricato sul mio Mac e in pochi minuti ho già imparato ad utilizzarlo, e ad amarlo. L’interfaccia grafica è davvero pulita, elegante e moderna. Tramite la barra di ricerca posta in alto potete cercare l’ultimo brano del vostro cantane preferito.

Spotify Radio

A sinistra troviamo poi diverse sezioni:

  • What’s News: che vi fornisce le ultime hit del momento, artisti emergenti o brani che potrebbero interessarvi;
  • People: collegatevi con altri utenti Spotify via Facebook condividendo i vostri gusti musicali con il resto del mondo;
  • Inbox: casella dedicata alle comunicazioni;
  • Play Queue: sezione dedicata ai brani che potrebbero interessarvi stando all’ultima ricerca effettuata;
  • Device: per collegare il vostro device sincronizzando sull’app ciò che avete impostato su client desktop;
  • App Finder: luogo dedicato alle app che in qualche modo si interfacciano con Spotify;
  • Top Lists: classifica delle migliori canzoni d’Italia o del mondo;
  • Radio: funzionalità eccezionale che vi consiglia randomaticamente i brani che potrebbero soddisfare i vostri gusti musicali;
  • Library: musica presente in locale e in streaming racchiusa in un unico spazio;
  • Local file: la vostra musica presente su computer la ritroverete anche qui;
  • Starred: ogni brano può essere impostato come preferito e sistemato in questa apposita sezione.
  • Playlist: c’è bisogno di una spiegazione?

L’utilizzo su smartphone e tablet è comodo come su desktop. Le apposite app sono disponibili su App Store, Google Play e Windows Phone Store, quindi la riproduzione su mobile è coperta su quasi tutte le piattaforme (manca BlackBerry 10).

Spotify iPhone

Che dire, Spotify è davvero un servizio completo e stra-consigliato a chiunque ami ascoltare musica. Il piano Premium è ovviamente quello più completo, anche perché permette l’ascolto su mobile e il download dei brani per ascoltarli anche offline. Anche gli altri piani non sono male, ma la prova gratuita di 30 giorni invoglierà molti utenti a tenersi stretto l’abbonamento Premium.

Spotify iPad

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Scusate la domanda forse stupida ma perché dovrei pagare per un servizio di musica streaming quando esiste già youtube che permette di fare la stessa identica cosa in maniera gratuita ?? Non riesco davvero a capire dov’è sta la novità… Appena posso scarico la versione di prova perché sono incuriosito però continuo a non capire l’utilità di questo sistema come quelli similari a questo, essendoci già youtube che fa la stessa cosa

    • Beh, se ascolti musica una volta ogni tanto allora posso darti ragione! Ma se sei un amante della musica, l’alta qualità e tutto…per non parlare poi delle funzioni social, della condivisione, della possibilità di farsi consigliare brani e molto altro ancora. Io l’ho usato per 2/3 ore e già ho trovato una decina di nuovi brani che mi piacciono.

    • YouTube non è proprio nato per lo streaming musica, non funziona offline e spesso non trovi musica di qualità. Spotify è completamente legale e ti offre un servizio sicuro.