Microsoft chiuderà il suo centro di ricerca in Corea

722
0
CONDIVIDI

Microsoft ha deciso di chiudere il suo centro di ricerca e sviluppo (abbreviato R&D, Research and Develop, in inglese) situato in Corea e di dare maggiore importanza e attenzione a quello in Cina, a Pechino, inaugurato nel 2011. È assicurato però che nessuno verrà licenziato e che i dipendenti verranno trasferiti in altre sedi.

Il laboratorio di ricerca in questione, attualmente situato nella Repubblica di Corea (conosciuta come Corea del Sud), è stato aperto nel marzo del 2005 ed è diventato il primo campus con sede al di fuori degli Stati Uniti d’America. Ora, però, Microsoft vuole chiudere questo centro per concentrarsi su un altro centro di ricerca e sviluppo, quello di Pechino, Cina, voluto ed inaugurato da Steve Ballmer nel maggio del 2011.

La testata giornalistica Asiaone rassicura però che non ci saranno licenziamenti, come invece è accaduto per HTC, Motorola e Yahoo l’anno scorso. La stessa fonte riporta che i 21 dipendenti del centro sudcoreano verranno spartiti tra altre sedi, 10 dei quali finiranno al quartier generale Microsoft di Redmond.

Il nuovo centro di ricerca e sviluppo a Pechino si occuperà del motore di ricerca Bing, della piattaforma pubblicitaria AdCenter, di MSN e del servizio mobile di Internet.

fonte | TheNextWeb

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS